Buffon: “Mi sono innamorato del Borussia Mönchengladbach per via del… Subbuteo”

Buffon: “Mi sono innamorato del Borussia Mönchengladbach per via del… Subbuteo”

La simpatia dell’ex capitano della nazionale nei confronti del Borussia Mönchengladbach era già stata svelata ma, in un’intervista alla CNN, Buffon spiega anche il motivo: “È per… il Subbuteo”.

di Redazione Il Posticipo

Durante l’infanzia ogni persona ha avuto il proprio gioco preferito. C’è chi, magari, aveva una forte passione per le macchinine, chi giocava con i soldatini, chi con giocattoli ispirati a un cartone animato e chi, appassionato di calcio, giocava a Subbuteo. Col passare del tempo, moltissimi di questi giochi sono stati soppiantati dai videogiochi. I bambini di una volta, però come Gigi Buffon, giocavano a Subbuteo e questo ha permesso all’ex capitano della nazionale italiana e della Juventus di portare con sé una simpatica calcistica per tutta la vita: quella per il Borussia Mönchengladbach.

SUBBUTEO – Sono passati ormai 4 anni da quando Buffon ha dichiarato la sua simpatia per “il club tedesco”. In un’intervista alla CNN, però, solo in queste ultime ore ne ha spiegato la radice. Quando si comprava il kit del Subbuteo, in genere, in omaggio veniva regalata una squadra. Poi c’era la possibilità di comprarne diverse, in base alle simpatie calcistiche o in base ai colori preferiti. “Non sono un tifoso ma è una squadra che ho sempre seguito con grande piacere. Quando ero piccolo, il Gladbach era una delle squadre con cui giocavo sempre nel mio Subbuteo. Mi piaceva perché aveva i colori della maglia molto belli e aveva un nome che non riuscivo a pronunciare da piccolo”.

LEGAMI LUNGHI UNA VITA – La squadra apprezza molto questa simpatia…. Ora. Già, perché quando con la Juventus il portierone aveva sfidato i tedeschi, a fine partita, aveva omaggiato la tifoseria con i suoi guanti. Il punto, però, è che i “Fohlen” non erano stati informati della simpatia dell’estremo difensore italiano e, stando a quanto riporta Goal, glieli hanno rilanciati. Il club ha chiarito l’episodio regalando a Gigi una sciarpa con su scritto “Una squadra tedesca”, figlia della difficile pronuncia del nome del club. E il regalo era accompagnato da una lettera di ringraziamento da parte del direttore sportivo dei tedeschi. Nel giorno del suo quarantunesimo compleanno, poi, il club torna a fare un regalo a Buffon: la giornalista della CNN che lo ha intervistato gli ha portato una maglia del club. Legami lunghi una vita.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy