calcio

Buffon, Courtois ma non solo: porte girevoli, quando le gerarchie del numero uno si rovesciano

Redazione Il Posticipo

Anche a Milano, sponda rossonera, c'è stato qualche caso molto particolare di porte girevoli. Il primo ha visto l'avvicendamento tra Sebastiano Rossi e Christian Abbiati. La carriera di Rossi al Milan era stata brillante e aveva superato il record di Dino Zoff per minuti d'imbattibilità. Dal '97 in poi, però, comincia a perdersi qualche giornata in favore di Pagotto, Taibi e Lehmann fino a quando, dopo una squalifica rimediata per aver dato un pugno in faccia a un giocatore del Perugia (1998/99), lascia appunto il posto a un giovanissimo Abbiati, che diventerà il portiere dello scudetto.

Potresti esserti perso