calcio

Buffon, Courtois ma non solo: porte girevoli, quando le gerarchie del numero uno si rovesciano

Redazione Il Posticipo

Un'altra capitale? Sì, quella italiana. A Roma, un caso molto particolare ha coinvolto due portieri brasiliani che sono rimasti nel cuore dei tifosi. Il primo portiere, con la maglia numero 32 era Alexander Doni. Nel 2005 ruba il posto alla promessa Gianluca Curci e dopo qualche stagione buona, nel 2008 si fa male al ginocchio, prova a rimettersi in piedi ma si dovrà sottoporre a un'operazione. E se in Nazionale si giocava il posto con Julio Cesar, a Roma, il posto glielo ha tolto Julio Sergio, che all'epoca era addirittura...il terzo portiere! Doni tornerà in campo qualche mese più tardi quando sia l'altro brasiliano, sia Lobont erano fuori per infortunio.

Potresti esserti perso