Brescia, il guaio è… bello Grosso, ma tra i debuttanti peggiori in A c’è anche Allegri

Brescia, il guaio è… bello Grosso, ma tra i debuttanti peggiori in A c’è anche Allegri

Tre partite senza punti e senza gol all’attivo: la prima avventura di Fabio Grosso in Serie A non poteva cominciare peggio. Nella storia del massimo campionato italiano per tanti allenatori il debutto è stato scioccante, Massimiliano Allegri compreso

di Redazione Il Posticipo

Campione del mondo

Zero gol fatti, dieci subiti e chiaramente tre sconfitte: il Brescia di Fabio Grosso è in grossa difficoltà. La scelta di Massimo Cellino di affidare la panchina al campione del mondo con l’Italia nel 2006 finora è stata decisamente infelice. La squadra neopromossa è ultima in classifica. Uscire dalla zona calda non è ancora impossibile, ma serve un’inversione di rotta: resta da capire se arriverà con Grosso in panchina.  La storia dei debuttanti insegna che rialzarsi è complicato.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy