Il Milan su Reus? Beh, non proprio…

Il Milan su Reus con la benedizione della Puma? Forse Mirabelli è più concentrato su Weigl per ringiovanire e completare il centrocampo rossonero.

di Redazione Il Posticipo

Reus al Milan? Un’operazione tecnica commerciale legata al nuovo sponsor tecnico dei rossoneri. La Puma, destinata a vestire il Milan per i prossimi anni potrebbe portare in dote Marco Reus. Un’idea che non stuzzicherebbe particolarmente i palati della dirigenza rossonera. Che se proprio dovesse scegliere un “re” dal nido delle vespe, punterebbe altrove. Specificatamente, su Julian Weigl.

Reus, troppe incognite

Reus è un campione ma il suo ingaggio rappresenta un’incognita sia sul lato sportivo sia economico. La qualità tecnica del calciatore è indiscutibile. È altrettanto innegabile, però, che il talento del Borussia Dortmund, negli ultimi anni, abbia trascorso più tempo a curarsi che in campo. Rientrato dopo otto mesi di convalescenza, è pronto a riprendersi il Borussia per lasciarlo? Il contratto è in scadenza nel 2019 e non c’è alcuna intenzione di rinnovarlo. E allora se il Dortmund non ha fiducia nel totale recupero del ragazzo, perché dovrebbe averla il Milan? Non a caso, al netto delle voci, il focus di Mirabelli sarebbe su un altro calciatore giallonero. Più giovane di Reus e dai margini di miglioramento ancora inesplorati.

Weigl, la spalla ideale di Kessie

Julian Weigl è un…Biglia più giovane (23 anni da compiere) e solido. Fisico da granatiere, piedi di velluto e ottima visione di gioco. L’elemento ideale da affiancare a Kessie per la rifondazione del centrocampo rossonero. Con l’ivoriano, formerebbe un abbinamento perfetto per un centrocampo a tre, in cui il tedesco fungerebbe comunque da catalizzatore di gioco. Weigl abbina le fasi di interdizione e impostazione. Centrocampista di lotta e governo, abbina sostanza e fisicità. Non è un fulmine di guerra ma compensa il passo rotondo con un ottimo senso della posizione e uno spiccato senso tattico che gli consente di inserirsi fra le linee di passaggio e di non rincorrere mai l’uomo, restando dietro la linea del pallone. Uno contro uno, diviene quasi impossibile da superare. In fase si possesso fa valere la sua grande personalità per catalizzare il gioco.

La Puma può dare una…zampa

L’operazione non è semplicissima. Il Dortmund considera Weigl un capitale su cui investire. E anche la…Puma, che oltre a Reus veste anche il centrocampista e sarebbe felice di portarlo nella squadra rossonera per inaugurare alla grande il sodalizio con il Milan. Restano dunque da capire le tempistiche di un eventuale assalto. Il valore del giocatore si assesta sui 30-35 milioni. Ed è destinato a salire, per quante buone parole l’azienda tedesca possa mettere con il Borussia. Quindi o subito, o mai.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy