Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Bonucci prende voti…alle elezioni americane: tra le maglie più vendute negli stati degli USA spunta quella del bianconero!

(Photo by Valerio Pennicino - Juventus FC/Juventus FC via Getty Images)

Il sito Soccer.com ha creato una mappa degli USA con i dati delle divise da gioco più vendute in ogni stato. E i risultati di queste... elezioni americane sono abbastanza sorprendenti.

Redazione Il Posticipo

Paese che vai, idolo calcistico che trovi. Non sempre, però, perchè ci sono giocatori che sono talmente celebri e trasversali da avere un altissimo numero di tifosi in ogni parte del mondo. Gli Stati Uniti non fanno eccezione, nonostante il movimento del pallone a stelle e strisce sia in netta crescita. I calciatori statunitensi stanno trovando sempre più spazio nel calcio europeo, come dimostra anche l'arrivo di McKennie alla Juventus e l'esplosione di Gio Reyna al Borussia Dortmund. E questo si riflette...anche sulla vendita delle maglie. Il sito Soccer.com ha creato una mappa degli USA con i dati delle divise da gioco più vendute in ogni stato nell'ultimo anno. E i risultati...sono sorprendenti.

TRIO - Certo, non per quello che riguarda i primi tre, i netti vincitori di queste...elezioni americane. La maggior parte degli stati degli USA sono schierati con un trio che in fondo non era poi complicato da pronosticare: Pulisic, Messi, Ronaldo. Il calciatore del Chelsea vince un po' in tutti gli stati interni. Del resto, gioca in casa ed è il più celebre rappresentante della nidiata di calciatori a stelle e strisce che sta conquistando il Vecchio Continente. E non sorprende di certo che anche gli appassionati statunitensi siano coinvolti nell'infinito duello tra la Pulce e CR7, con l'argentino che...si aggiudica stati importanti come Texas e California, mentre il portoghese si prende tra gli altri Massachussets e Illinois.

GLI ALTRI - Poi però arrivano i...candidati improbabili. La mappa regala altri sei nomi, alcuni dei quali parecchio inaspettati. L'Oregon, per esempio, esprime una preferenza per Sadio Manè, mentre tra le montagne del Vermont il giocatore di cui si vendono più maglie è Dele Alli, croce e delizia del Tottenham. Lo United vince al di fuori dei territori continentali: tra i ghiacci dell'Alaska amano Rashford, mentre al sole delle Hawaii si tifa Martial. Ma i risultati più strani arrivano certamente dal North e dal South Dakota. Dalle parti del confine canadese c'è una predilezione per un portoghese, che però non è Cristiano Ronaldo ma Bruno Fernandes. E più a meridione? A finire idealmente...sul Monte Rushmore è un italiano, Leonardo Bonucci. Una soddisfazione non da poco per il difensore bianconero!