Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Bonucci: “Dobbiamo tornare all’Europeo quando giocavamo a calcio per il piacere di farlo. Serve leggerezza”

MILAN, ITALY - NOVEMBER 17:  Leonardo Bonucci of Italy in action during the UEFA Nations League A group three match between Italy and Portugal at Stadio Giuseppe Meazza on November 17, 2018 in Milan, Italy.  (Photo by Claudio Villa/Getty Images)

Il verdetto del campo è crudele per la nazionale Campione d'Europa incapace di segnare un gol a Belfast

Redazione Il Posticipo

0-0 in Irlanda del Nord e qualificazione rimandata ai play off. Il verdetto del campo è crudele per la nazionale Campione d'Europa incapace di segnare un gol a Belfast. E che non ci sia riuscito nessuno non è consolatorio per una squadra che continua a non trovare la porta. L'Italia ha tenuto il gioco in mano ma non ha sbloccato la partita rischiando addirittura di subire il gol. Bonucci analizza la sfida ai microfoni di Raisport. 

PLAY OFF - Il capitano azzurro ha già vissuto l'esperienza degli spareggi. E non ne ha un bellissimo ricordo. Troppi match point sciupati. "Il primo pensiero va a marzo. Non c'è altro. Occorre guardare avanti. Dobbiamo ricaricare le pile a livello fisico e mentale, cancellare il recente passato e ritrovare la spensieratezza che ha contraddistinto l'Europeo, quando giocavamo a calcio per il piacere di farlo. Diventando Campioni d'Europa qualcosa si è inceppato e approcciare le partite in maniera più leggera. Non penso che tutto dipenda da stasera, saremmo dovuti arrivare qui in maniera diversa, ci siamo complicati la vita. Siamo arrivati con un risultato solo, peccato. Complimenti alla Svizzera che ci ha creduto"

PROSPETTIVE - Gli avversari nella griglia non sono esattamente i più comodi da affrontare. "Prepariamo al meglio la prima partita e poi penseremo alla seconda. Sono convinto che se ritroviamo la voglia di divertirci e di essere squadra e gruppo non solo andremo al Mondiale ma sono sicuro che giocheremo anche una grande competizione".