calcio

Bomber “vecchio”…fa buon brodo? La storia dice che…

Il fiuto del gol non si smarrisce mica con l'età. E quindi succede spesso, soprattutto a gennaio, che anche le big decidano di puntare su un bomber...un po' attempato, ma dal rendimento costante e sicuro. Ma la scommessa paga sempre?

Redazione Il Posticipo

Il fiuto del gol non si smarrisce mica con l'età. E quindi succede spesso, soprattutto a gennaio, che anche le big decidano di puntare su un centravanti...un po' attempato, ma dal rendimento costante e sicuro. Il Milan, scartata l'ipotesi Ibra (37 anni), punta ora...su un giovanotto, il trentacinquenne Fabio Quagliarella. Uno che degli anni non sembra affatto risentire e che sarebbe perfetto da affiancare al giovanissimo Cutrone e a Higuain. Ma l'arrivo dei grandi veterani dà sempre una marcia in più o rischia di trasformarsi in un errore? Al riguardo ci sono...testimonianze da entrambe le parti!

Potresti esserti perso