Bolt…va veloce: non è ancora professionista, ma già lo aspetta la nazionale giamaicana

A giudicare dalle parole del presidente della Federazione, in Giamaica non vedono l’ora che Bolt diventi a tutti gli effetti un calciatore, in modo da poter giocare con continuità ed essere convocato dalla selezione del suo paese.

di Redazione Il Posticipo

C’è chi, come Markus Babbel, sostiene che non diventerà un calciatore neanche se dovesse allenarsi cent’anni. Altri, come Liam Keogh, sostengono che non sappia neanche stoppare un pallone. Ma in fondo qualcuno all’Usain Bolt giocatore di calcio ci crede. Ci ha creduto il Valletta FC, che gli ha offerto un biennale (rifiutato) con la prospettiva di giocare la Champions League. Ci stanno credendo i Central Coast Mariners, che lo hanno schierato in amichevole e lavorano sulla possibilità di metterlo sotto contratto. Contratto che però ancora non è stato sottoscritto, dato che il club sta cercando finanziatori per pagare l’ingaggio richiesto dall’uomo più veloce al mondo.

NAZIONALE – Un problema? Sì, per la nazionale della Giamaica. Che a giudicare dalle parole del presidente della Federazione, rilasciate a ESPN, non vede l’ora che il classe 1986 diventi a tutti gli effetti un giocatore professionista, in modo da poter giocare con continuità ed essere convocato dalla selezione del suo paese. “Usain ha ovviamente una velocità speciale, che potrebbe essere utile alla squadra. E i calciatori lo accoglierebbero a braccia aperte. Se riuscisse a completare la sua transizione e a diventare un calciatore, certamente lo convocheremo. Ora stiamo giocando la Nations League, ma poi c’è la Gold Cup. E per quel momento speriamo di aver avuto la possibilità di vederlo in campo e di essere in grado di prendere una decisione al riguardo”.

INTERESSE – “Certo”, continua il presidente Ricketts, “mi dispiace che non abbia firmato con una squadra giamaicana, avremmo avuto più possibilità di tenerlo sott’occhio, ma stiamo valutando i suoi progressi. Però vorremmo vederlo in situazioni reali, in partite ufficiali”. Ma è solo il Bolt calciatore che attira la federazione giamaicana? Ovviamente no, anche il personaggio conta in questo discorso. “Speriamo bene, perchè di certo Usain porterebbe un enorme interesse. Se dovesse scendere in campo con la maglia della Giamaica, moltissime persone vorrebbero venire allo stadio o semplicemente guardare una partita in cui Usain Bolt gioca a calcio in nazionale!”

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy