Bolt, al momento si resta in Australia: “C’è molto interesse, ma per Usain niente Malta”

A Usain Bolt è bastata una doppietta in un’amichevole precampionato con la maglia dei Central Cost Mariners per scatenare una ridda di voci sul suo futuro. Si è addirittura parlato di Milan per lui, ma l’offerta più concreta è arrivata da Malta. Offerta…rifiutata!

di Redazione Il Posticipo

Nonostante il soggetto, non è il caso di fare tutto…di corsa. E considerando che si sta parlando di Usain Bolt, l’uomo più veloce del mondo e primatista dei 100 e dei 200 metri piani, non c’è modo di dire più calzante. La carriera da calciatore del giamaicano, iniziata con qualche allenamento con la maglia del Borussia Dortmund e che ora prosegue in Australia, sembra destinata a esplodere. È bastata una doppietta in un’amichevole precampionato con la maglia dei Central Cost Mariners per scatenare una ridda di voci sul suo futuro. Si è addirittura parlato di Milan per lui, ma l’offerta più concreta è arrivata da Malta.

MOLTO INTERESSE – Un offerta, quella del Valletta FC, di un contratto biennale per volare a Malta. Un accordo che tra l’altro avrebbe potuto addirittura permettere a Bolt addirittura di giocare la Champions nella prossima stagione. Ma l’otto volte olimpionico non sembra molto convinto di questo passo, come dimostrano le parole del suo agente Ricky Simms a ESPN. “Attorno al Bolt calciatore c’è molto interesse e riceviamo regolarmente proposte simili. Ma posso confermare che il mio assistito non desidera approfittare di questa opportunità che gli offrono da Malta”. Per la Champions, dunque, c’è tempo, per il momento si resta in Australia e si aspetta di sapere se arriverà il contratto.

CONTRATTO SÍ, CONTRATTO NO – Da Malta salutano e ringraziano, se non altro per aver considerato l’offerta del Valletta. E l’amministratore delegato Ghasston Slimen fa capire che la proposta continuerà ad essere ancora valida. “Auguriamo a Bolt il meglio per la sua carriera calcistica, la nostra offerta è sempre sul tavolo”. E quindi ora la domanda diventa un’altra: i Mariners offriranno questo benedetto contratto al giamaicano? La A-League inizia questa settimana e il club con cui Bolt è in prova è atteso dall’esordio in casa del Brisbane Roar. Senza la sua stella, perchè non essendo ancora in vigore nessun accordo, l’ex velocista non potrà essere inserito in lista. A differenza di quanto accadrà su FIFA. Anche se i Mariners non dovessero metterlo sotto contratto, Bolt apparirà sul celebre videogioco come svincolato. E sarà il più veloce di tutti. Non certo una sorpresa, no?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy