calcio

Boca, un ricorso al TAS a orologeria che può…ribaltare il Superclasico

il Boca non molla: ricorso al TAS per il caos del Monumental. Cosa succederà se però il titolo dovesse andare al River, considerando che la decisione del Tribunale svizzero sarà successiva alla finale?

Redazione Il Posticipo

Un ricorso a...orologeria. Il Boca Juniors non ha affatto abbandonato l’idea di presentare ricorso per quanto accaduto prima della sfida di ritorno della Copa Libertadores. Un sfida mai giocata per via dell’assalto al pullman che portava al Monumental. La storia è nota. Disordini, feriti e cancellazione del match. E spostamento di...continente.

RICORSO – Il Boca ha presentato ricorso. Ritiene di essere stato danneggiato e di avere il diritto a ricevere la Coppa a tavolino. Non la pensa così la Federazione di calcio sudamericana, che ha respinto il ricorso. E però, nonostante la bocciatura della Conmebol, il Boca non molla: andrà avanti, sino al più altro grado di giudizio. La società argentina, come riporta Marca, ha presentato ricorso al TAS di Losanna. C ‘è però un problema di tempi...tecnici.

PRECEDENTI – La tesi difensiva si regge su un precedente che risale alla Libertadores del 2015. In quel caso era un “semplice” ottavo di finale e la sfida alla “Bombonera” fu sospesa dopo un attacco al “pepe”. Spray urticante che causò diversi problemi ai giocatori del River e portò alla sconfitta a tavolino per 0-3 degli Xeneizes. In base a questo, secondo fonti vicine al Boca, c’è la possibilità che il ricorso possa essere accolto. Si, ma quando? L’organismo ha aggiornato alla settimana prossima le audizioni....

OROLOGERIA – E adesso? Il Boca è convinto di essere dalla parte del giusto, ma non basta. Serve una “parola” istituzionale. Peccato che la finale di Copa Libertadores non rientri nel novero della giurisdizione d’urgenza, riservata a eventi sportivi eccezionali, come ad esempio le Olimpiadi. In quel caso il TAS lavora senza soluzione di continuità, garantendo grande velocità. Nel caso del Boca, non se ne parla prima della prossima settimana, ovvero quando la Copa avrà preso già una direzione. Ecco perché il ricorso rischia di trasformarsi in una bomba ad orologeria. Se il Boca vince, cambia poco. Ma cosa potrebbe succedere a Buenos Aires se il River fosse privato della Libertadores?