Boca Juniors,”battesimo” a fil di macchinetta per i nuovi arrivati: le acconciature sono tutte da ridere!

Boca Juniors,”battesimo” a fil di macchinetta per i nuovi arrivati: le acconciature sono tutte da ridere!

Riti di iniziazione. Una tradizione che è molto diffusa ovunque, ma che nel calcio ormai è diventata quasi la norma. C’è chi deve cantare davanti a tutti, chi si becca un bagno di acqua gelata e chi…fa lavorare parecchio le macchinette per capelli. Come è accaduto al Boca…

di Redazione Il Posticipo

Riti di iniziazione. Una tradizione che è molto diffusa ovunque, ma che nel calcio ormai è diventata quasi la norma. Chi si trasferisce in un club o arriva in prima squadra è ormai quasi certo che non potrà scampare a qualche stramba e divertente trovata da parte dei compagni. C’è chi deve cantare davanti a tutti, chi si becca un bagno di acqua gelata e chi…fa lavorare parecchio le macchinette per capelli. È il caso di Lucas Brochero, Agustin Lastra, Santiago Ramos Mingo, Adrián Sánchez, Brandon Cortés, Iván Alvariño, Alan Varela e Aaron Molinas, alla loro prima preseason con la maglia del Boca Juniors.

TAGLIO – Un momento che decisamente…non dimenticheranno mai. Se non altro perchè è stato il club stesso a immortalarli e a postarli sul profilo ufficiale degli Xeneizes, dopo che il rito di iniziazione era compiuto. Non certo un capolavoro, ma forse lo spirito è esattamente quello. Tra teste rasate a strisce, chi si è ritrovato i capelli divisi a metà e chi invece sembra uscito da un film futuristico, i ragazzi del Boca si sono beccati il più classico dei tagli propiziatori. Del resto, bisogna festeggiare quando una nuova nidiata comincia il suo cammino con i grandi azul y oro. E pazienza se per qualche settimana…non li riconosceranno neanche i genitori.

PROPIZIATORIO – Un rito che comunque è davvero un classico, come dimostra anche qualche foto meno recente. Come quella del Cholito Simeone. Che pur avendo fatto parte delle giovanili degli acerrimi rivali del River Plate, non è stato risparmiato dalla tradizione. Anche per lui, qualche anno fa, c’è stata l’occasione di mostrare un bel look da samurai, con i capelli rasati in mezzo e un codino solitario. La speranza per gli otto neo arrivi è che il rito sia davvero propiziatorio. Ma di certo, il simbolismo è evidente: i giovanissimi sono arrivati tra i grandi. Ora c’è da pensare solo al Boca. E a tutto il resto…beh, bisogna darci un taglio!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy