Boateng e un fantallenatore arrabbiato: “Ti ho preso a gennaio, mi ridai i soldi?” “Sì, mandami l’IBAN”

Boateng e un fantallenatore arrabbiato: “Ti ho preso a gennaio, mi ridai i soldi?” “Sì, mandami l’IBAN”

Il mercato di gennaio crea grossi problemi a qualcuno: ai fantacalcisti. Che puntualmente sono costretti a rifare la rosa e ad affrontare uno dei grandi problemi stagionali: l’addio a sorpresa. Come quello di Boateng. E chi aveva il ghanese in squadra che fa? Chiede il rimborso al diretto interessato!

di Francesco Cavallini

Il mercato di gennaio crea grossi problemi a qualcuno: ai fantacalcisti. Che puntualmente sono costretti a rifare la rosa e ad affrontare uno dei grandi problemi stagionali: l’addio a sorpresa. Chi aveva in squadra Hamsik, per esempio, mai si sarebbe sognato di perdere il capitano del Napoli, per di più a mercato italiano già chiuso. Ma lo slovacco non è l’unico che ha salutato senza troppo preavviso. Anche al Sassuolo c’è stato chi ha preso il primo volo disponibile. E c’è da capirlo, perchè Boateng è finito al Barcellona, non certo una squadra che si può rifiutare. Ma come fa chi ce l’aveva in squadra?

IBAN – Semplice, chiede il rimborso al diretto interessato. Sotto una foto sul profilo Instagram di Boateng è infatti apparso il commento di un fantallenatore abbastanza contrariato, che chiede all’ex Sassuolo cosa deve fare, visto che lo ha acquistato a gennaio e lo ha visto fuggire via dopo pochi giorni. “Dovresti rimborsarmi i soldi spesi per prenderti al fantacalcio a gennaio, visto che poi in un giorno hai mollato tutti… come facciamo, ti mando il mio IBAN?”. Una provocazione, certo. A cui Boateng però non si è sottratto, anzi. “Mandalo” è la risposta dell’ex milanista, che ha scatenato non poca ilarità nello stesso post e in giro per la rete.

boateng

FANTACALCIO – Chissà comunque cosa ne pensa Boateng del fantacalcio… Molti suoi colleghi sono appassionati, altri invece non lo sopportano. Merito (o colpa) dei tifosi che puntualmente affollano i loro profili social e gli chiedono di segnare, non tanto per la propria squadra di appartenenza, quanto per quella del fantacalcio. Come il povero Petagna, che nelle scorse stagioni ha spesso risposto per le rime ai tanti “allenatori” scontenti che da lui si aspettavano qualche gol in più. Intanto però Boateng rischia di lanciare un precedente: se tutti quanti quelli che l’hanno comprato dovessero chiedere e ottenere il rimborso…potrebbe non bastare il contratto con il Barça!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy