Bielsa: “Non sono andato in vacanza, dovevo preparare i calciatori” e torna la palla assassina…

Bielsa: “Non sono andato in vacanza, dovevo preparare i calciatori” e torna la palla assassina…

Il Leeds ritrova la Premier. Un battesimo di fuoco contro i Campioni d’Inghilterra del Liverpool.

di Redazione Il Posticipo

Il Leeds ritrova la Premier. Un battesimo di fuoco per la squadra di Bielsa che dovrà vedersela contro i Campioni d’Inghilterra del Liverpool. Il tecnico ha rilasciato una intervista ai microfoni di sky sports prima dell’inizio del campionato.

IMPRESA – In pochi sono amati come l’argentino, in quel di Leeds. Lui però è già immerso nel lavoro. “Non ho avuto tempo libero per andare in vacanza, ho dovuto preparare i miei giocatori alla sfida che li attendeva. Nella preparazione non si può tralasciare alcun aspetto. Si deve arrivare pronti da un punto di vista fisico e mentale. Non so come si adatteranno i giocatori. Questo modo di giocare ha dei limiti e può essere estenuante. Non si tratta solo di giocare in un modo specifico, ma di essere in grado di adattarsi alle circostanze. A volte, per farlo bene, ci sono cose su cui devi insistere”.

GIOCO – Il Leeds ha dominato in Championship. Salire di categoria sarà diverso ma difficilmente la squadra si snaturerà. “Non credo di avere un tipo di analisi o approccio tanto differente dal resto della categoria. Faccio le stesse cose di qualsiasi manager. Certamente troveremo maggiore qualità in mezzo al campo ma non credo troveremo grandissime differenze a livello tattico. Non voglio vedere nulla di diverso rispetto a quello che di solito mostrano le mie squadre. Non è che la mia idea di gioco sia migliore o peggiore delle altre. Semplicemente, ho un concetto di calcio che si può identificare molto chiaramente”.

ASSASSINA – Bielsa ha già parlato con la società. Il suo Leeds deve giocare 38 partite quindi ha chiesto una rosa non troppo numerosa. Nella scorsa stagione solo quindici calciatori hanno giocato più di 20 presenze di campionato con il Leeds. Anche le regole non sono cambiate:  i calciatori saranno pesati quotidianamente e gli allenamenti sempre all’insegna della massima intensità. Particolarmente temuta, la partitella undici contro undici in cui la palla è sempre in gioco. Al Leeds la definiscono palla assassina. Bielsa ha un idea diversa. “Per me è solo calcio”. Con Klopp, ci sarà da divertirsi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy