Best FIFA 2019, si apre il caso Salah: Momo è rimasto deluso dall’Egitto

Il “Best FIFA” continua a lasciare diversi strascichi: il calciatore egiziano, attraverso il proprio profilo Instagram, lancia un messaggio piuttosto eloquente sulla scarsa considerazione ricevuta dal proprio paese in occasione del premio…

di Redazione Il Posticipo

Il “Best FIFA 2019” porta ancora diversi strascichi polemici. Momo Salah si aggiunge alla lista degli scontenti dopo il quarto posto ottenuto anche a distanza anche abbastanza ampia dal grande assente Cristiano Ronaldo. L’egiziano, protagonista di una ottima stagione per il Liverpool, non è neanche entrato in nomination per il titolo, ma, come riporta Marca, non è questo a turbarlo, quanto la scarsa considerazione ricevuta dal suo paese. Del resto quanto appare sul profilo Instagram del giocatore, è abbastanza significativo.

EGITTO – Il calciatore stringe una bandiera egiziana. Un segnale, neanche troppo velato, su quanto sia forte il legame con il proprio paese. E anche e soprattutto su quanto è accaduto in occasione delle votazioni. Salah ha voluto esprimere l’ insoddisfazione per la mancanza di sostegno da parte dei suoi connazionali, sia a livello giornalistico che di federazione. Del resto, il report “inchioda” il giornalista Hany Danial, incaricato di esprimere le preferenze per l’Egitto: la scelta è andata su Manè. Poi Cristiano Ronaldo, lasciando solo per ultimo il povero Salah che ha incassato appena un  punto.

FEDERAZIONE – Resta da capire quale sia stata la posizione della Federazione: secondo quanto riportato dal quotidiano spagnolo, i voti non si trovano. Semplicemente, sconosciuti. In alternativa, dispersi. L’elenco ufficiale della FIFA infatti non include le preferenze dell’Egitto, da dove però assicurano che i voti siano stati espressi e  non conteggiati.

REAZIONI – Salah non sembra averla presa benissimo. Marca riporta una traduzione all’interno del post, in cui l’egiziano scriverebbe: “Fai di tutto per farti amare da te (evidentemente riferito all’Egitto)  e dal tuo popolo, ma non lo capiranno”. Salah avrebbe inoltre cancellato il proprio profilo “internazionale” per l’Egitto. Quanto basta, insomma, per scatenare un caso e alimentare di nuovo le voci di un possibile addio alla Nazionale. Ipotesi che atterrisce il tifo egiziano.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy