Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Bernardo Silva e il momentaccio del City: “Deludenti in Premier. Ma noi creiamo 30 occasioni e facciamo due gol, gli altri con due tiri anche…”

Quella che doveva essere la stagione della sua consacrazione, Bernardo Silva la sta vivendo...una delusione dopo l'altra. Nelle parole del portoghese emerge una certa rassegnazione per quello che riguarda la Premier League. E l'ex Monaco non...

Redazione Il Posticipo

Quella che doveva essere la stagione della sua consacrazione, Bernardo Silva la sta vivendo...una delusione dopo l'altra.  Il portoghese parla di come questa annata per i Citizens abbia riservato parecchie amarezze. Nelle parole del trequartista a Sky Sports emerge una certa rassegnazione per quello che riguarda la Premier League, ormai considerata già nelle mani del Liverpool. E l'ex Monaco non nasconde una certa amarezza anche nei confronti della VAR

PREMIER - "In Premier League è un'enorme delusione essere così lontani dal Liverpool e dover lottare per il secondo posto. E fa male, perchè quando cominci il campionato vuoi sempre vincerlo, è la competizione principale ed è quella che conta di più per i tifosi. Quindi è deludente, nessuno si aspettava di trovarci così lontani dal Liverpool a gennaio o a febbraio. Dobbiamo capire cosa abbiamo sbagliato, così da poterlo risolvere". Parole che certamente faranno piacere a Pep Guardiola, anche se ormai il focus della squadra campione d'Inghilterra in carica sembra puntato sulla Champions League.

DELUSIONE - In Premier, comunque, meglio non fare altre brutte figure. Anche perchè quest'anno, se qualcosa può andar male per Pep e i suoi, sembra farlo. "Credo che i dettagli facciano tutta la differenza del mondo e se guardiamo a questa stagione le cose non sono mai andate bene per noi. Non è una scusa, avremmo dovuto fare meglio e siamo delusi. Ma se guardiamo agli infortuni, alla VAR che non è mai andata a nostro favore... Non mi sto lamentando, ma nel calcio a volte le cose ti vanno bene e altre volte no. Creiamo 30 occasioni a partita e facciamo uno o due gol. Gli avversari tirano una o due volte in porta e ne fanno uno o due anche loro". Ma questo, in fondo, è il calcio e Bernardo Silva lo sa bene.