Bergmann Johannesson, obiettivo della Juventus, getta acqua sul fuoco: “Non credete a tutto quello che leggete…”

I bianconeri hanno messo gli occhi su Isak Bergmann Johannesson, promessa del calcio islandese. Secondo un podcast locale, il destino del ragazzo è scritto: lasciare il Norrköping già in questa sessione di mercato, per accasarsi in una big. Ma lo stesso calciatore spiega che non è detto…

di Redazione Il Posticipo

Quando si tratta di mettere le mani su un giovane talento, spesso e volentieri è fondamentale fare prima delle rivali. E, come le altre big d’Europa, anche la Juventus prova a giocare d’anticipo per assicurarsi un ragazzo di cui si dice un gran bene. I bianconeri, secondo il Mirror, hanno messo gli occhi su Isak Bergmann Johannesson, promessa del calcio islandese. Un obiettivo di mercato della Signora che spaventa Manchester United e Liverpool, che puntano a portare il calciatore in Premier League già da gennaio. Voci confermate anche da un podcast islandese, secondo cui il destino del ragazzo è scritto: lasciare il Norrköping già in questa sessione di mercato, per accasarsi in una big.

SMENTITA – A sentire il diretto interessato, però, non è proprio certo che ciò accada. Come riporta Aftonbladet, lo stesso Bergmann Johannesson ci ha tenuto a smentire chi lo vede già lontano dal suo club. “Non dovreste credere a tutto quello che leggete. Non è vero. Sono un giocatore dell’IFK Norrköping e farò di tutto per il club. Tuttavia, non posso influenzare ciò che viene scritto nei media. Tutto quello che posso fare è concentrarmi sul fare del mio meglio in allenamento e tornare a Norrköping nel miglior modo possibile”. Una cosa però è pressochè certa: il diciassettenne del Norrköping, non resterà a lungo in Svezia. Il club non ha un potere contrattuale sufficiente per trattenere il ragazzo che in effetti potrebbe partire già a gennaio.

(Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

SERIE A O PREMIER? – Del resto, di questo centrocampista offensivo classe 2003 si dice un gran bene. Ed è chiaro che la sua esperienza nel campionato svedese sia solo un passaggio verso altri lidi. Resta da capire se fra i top campionati, preferisca la Premier o la Serie A. Le richieste, in fondo, non mancano, come ha confermato il club qualche settimana fa all’Expressen: “Potrebbe esserci un club con molti soldi. È positivo che Isak sia sereno, non ha fretta”. Fretta però potrebbero averne le varie pretendenti, Juventus in testa. In casi come questo, arrivare per primi su un giovane talento può fare la differenza, come dimostrano parecchi casi recenti (Haaland su tutti). E la Signora, si sa, certi campioncini non se li fa certo sfuggire…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy