Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Berardi: “Ci tenevamo a vincere, contro la Spagna in undici ce la saremmo giocata”

LONDON, ENGLAND - JUNE 26: Domenico Berardi of Italy shoots whilst under pressure from David Alaba of Austria during the UEFA Euro 2020 Championship Round of 16 match between Italy and Austria at Wembley Stadium at Wembley Stadium on June 26, 2021 in London, England. (Photo by Catherine Ivill/Getty Images)

Una vittoria che restituisce il sorriso agli azzurri.

Redazione Il Posticipo

L'Italia torna a vincere con il Belgio con lo stesso punteggio di qualche mese fa a Euro 2020 e porta a casa il terzo posto in Nations dopo una partita ben interpretata e in cui anche la buona sorte ha sorriso agli azzurri. Tre pali colpiti dai Diavoli Rossi, un jolly pescato da Barella che quando incrocia la nazionale mitteleuropea si esalta e un rigore intercettato ma non trattenuto da Courtois. In mezzo, però, anche ottime trame di gioco e indicazioni assai interessanti in vista di un novembre decisivo per staccare il pass per il Qatar. Al termine della sfida, Domenico Berardi ha parlato ai microfoni di Raisport.

RIPRESA - Una Italia bella e pimpante, che ha sofferto qualcosa nel finale ma è tornata ai suoi livelli. "Noi ci tenevamo a far subito bene perché con la Spagna siamo rimasti in dieci e sono convinto che se fossimo rimasti in undici ce la saremmo giocata. Con il Belgio ci tenevamo a vincere, anche per il ranking e siamo molto contenti così".

 ROME, ITALY - JUNE 11: Domenico Berardi of Italy crosses the ball in incident leading to Merih Demiral of Turkey scoring an own goal for Italy's first goal during the UEFA Euro 2020 Championship Group A match between Turkey and Italy at the Stadio Olimpico on June 11, 2021 in Rome, Italy. (Photo by Andrew Medichini - Pool/Getty Images)

PROSPETTIVE - La vittoria è una base fondamentale per ripartire in vista della sfida decisiva con la Svizzera allo Stadio Olimpico. Anche da un tridente... roteante che appare molto aderente alle caratteristiche dell'attaccante del Sassuolo. "Nel nuovo tridente mi sono trovato bene, a me piace svariare per il campo e credo di esserci riuscito bene. In attacco c'è tanta scelta, ci sono tanti grandi giocatori, ma l'importante era reagire subito. Ci prepareremo nel migliore dei modi siamo consapevoli della difficoltà che ci aspettano ma vogliamo vincere".