Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Benzema tiene vivo il Real. Zidane. “Ho buone sensazioni, risultato ottimo anche in vista della Champions”

MADRID, SPAIN - DECEMBER 09: Zinedine Zidane, head coach of Real Madrid reacts during the UEFA Champions League Group B stage match between Real Madrid and Borussia Moenchengladbach at Estadio Alfredo di Stefano on December 09, 2020 in Madrid, Spain. Sporting stadiums around Spain remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Denis Doyle/Getty Images)

Una doppietta del francese ribalta la sfida e i destini del campionato spagnolo

Redazione Il Posticipo

Sino a pochi secondi dal termine della sfida fra Elche e Real Madrid la Liga sembrava chiusa per i Blancos. La doppietta di Benzema però tiene in vita il campionato. E Zidane passa alla cassa. Altri tre punti prima del ritorno di Champions con l'Atalanta e una certezza. A questa squadra non manca il carattere. Il tecnico ha parlato della sfida e le sue dichiarazioni sono riprese da AS ironizzando anche sull'ennesimo presunto torto arbitrale. Un altro rigore negato. "Non bisogna farsi coinvolgere. L'arbitro fa il suo lavoro e noi cerchiamo di fare il nostro, basta. Ho visto la giocata, sembra che ci sia qualcosa, ma l'arbitro ha deciso qualcos'altro e ok.

RECUPERO - Non era facile per come si era messa: "Ho delle ottime sensazioni per il proseguo del campionato. Questa prestazione ci dà molta fiducia anche in vista della sfida di Champions.  Crediamo in quello che facciamo, sebbene la squadra abbia  avuto due o tre occasioni per segnare prima del loro vantaggio. Però ho visto pazienza e consapevolezza. E credo che alla fine questo sia un risultato giusto. Sapevamo vdi incontrare un avversario che non subisce molti gol e si difende giocando un calcio molto aggressivo fisicamente. In questi casi occorre saper aspettare, trovare gli spazi alzando il ritmo di gioco. Sono punti preziosissimi anche perché non siamo nella condizione di poter sbagliare molto. Restano dodici giornate e cercheremo di fare il massimo".

CONDIZIONE  - Per la quarta partita di fila il Real segna dopo l'85'. Oltre al carattere, evidentemente, c'è una buona condizione fisica. "Mi piace molto il carattere mostrato dai ragazzi. E apprezzo molto anche la loro voglia di vincere, ma mi piacerebbe che segnassero prima in modo da vivere qualche partita con maggiore tranquillità. L'importante è comunque restare in corsa in entrambe le competizioni. Questo ci aiuta a continuare a credere in noi stessi". Anche il 3-5-2 ha pagato. "Abbiamo vinto, quindi... in ogni caso è una opzione a nostra disposizione. La squadra si adatta a più moduli, l'importante è il risultato. L'importante è creare le occasioni per arrivare in porta. Ammetto però che per noi sia particolarmente dura giocare contro squadre che pensano solo a chiudersi"

Potresti esserti perso