Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Benzema: “Non è fortuna, siamo i migliori. Questa è la Champions più sofferta e meritata”

Benzema: “Non è fortuna, siamo i migliori. Questa è la Champions più sofferta e meritata” - immagine 1

Tutti aspettavano Benzema, è arrivato il gol di Vinicius. Quel che importa al giocatore francese però, è che il Real abbia vinto la sua quattordicesima.

Redazione Il Posticipo

Tutti aspettavano Benzema, è arrivato il gol di Vinicius. Quel che importa al giocatore francese però, è che il Real abbia vinto la sua quattordicesima. Le sue parole sono riprese da Movistar.

SOFFERTA - Il Real Madrid ha vinto la finale come ha giocato tutta la competizione. Soffrendo e vincendo. Chelsea, PSG, Manchester City e Liverpool. Percorso netto. Impossibile fare meglio. Ma guai a parlare di fortuna: "Sono felicissimo e orgoglioso di giocare per questo club. Siamo riusciti a vincere un'altra Champions, con questa sono arrivato a cinque. Abbiamo dimostrato ancora una volta di essere i migliori dopo una stagione molto difficile. Non è fortuna, ci siamo meritati tutto quanto ottenuto finora. Anzi il caso non c'entra nulla, siamo stati i migliori. Abbiamo vinto contro PSG, Chelsea e City prima di vincere con il Liverpool. Sicuramente è la Champions più sofferta ma anche quella più meritata".

Benzema: “Non è fortuna, siamo i migliori. Questa è la Champions più sofferta e meritata”- immagine 2

PROSPETTIVE - Benzema ha vinto a Parigi. La sensazione è che sia quasi impossibile sfilare il Pallone d'Oro che per qualcuno avrebbe già dovuto vincere. "Ogni trofeo porta dietro di sé sacrifici, stanchezza e tanto lavoro. Ci siamo impegnati tantissimo per essere qui, siamo anche passati in vantaggio con un gol annullatoci per fuorigioco e siamo rientrati in partita con la stessa voglia del primo per portarci a casa la finale. Ancelotti è stato bravissimo è il miglior allenatore al mondo. Per quanto riguarda Parigi, vincere nel mio paese è qualcosa di meraviglioso. Vivo e mi alleno per vivere serate come questa non mi resta che continuare così. Il Pallone d'Oro? Vediamo che succede ho dato il massimo. Adesso pensiamo a tornare al Madrid dove ci aspettano per festeggiare il titolo di Campione d'Europa".