Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Benzema-Deschamps, Varane…gioca in difesa: “Non spetta a me parlarne, io mi metto da una parte…”

(Photo by Adam Pretty/Getty Images)

Benzema, Deschamps, Zidane. Quando si parla di nazionale francese, volente o nolente, c'è sempre di mezzo il Real Madrid. La querelle che va avanti da anni tra il centravanti dei Blancos e il CT dei Bleus è solo una parte dello strano intreccio...

Redazione Il Posticipo

Benzema, Deschamps, Zidane. Quando si parla di nazionale francese, volente o nolente, c'è sempre di mezzo il Real Madrid. La querelle che va avanti da anni tra il centravanti dei Blancos e il CT dei Bleus è solo una parte dello strano inteccio tra il club spagnolo e la selezione transalpina. Ora c'è ovviamente di mezzo anche Zizou, che potrebbe essere il sostituto naturale dell'attuale commissario tecnico dei campioni del mondo in carica. E poi...c'è Varane, che è una colonna di entrambe le squadre. Logico dunque che venga chiesto a lui un parere su una situazione ingarbugliata. Il centrale però...gioca in difesa e parlando a Europe 1 cerca di prendere le distanze da una polemica che sembra non voler finire mai.

BENZEMA - "Non voglio ripetere cose ovvie, ho già detto molto al riguardo. Credo che si sia detto praticamente tutto e la situazione comunque non è cambiata. Chiaramente io ho rapporti con tutte le parti in causa, ma la mia posizione è semplice: mi metto da una parte, non spetta a me parlarne, non riguarda me. Ho un buon rapporto con i miei allenatori e con i miei compagni, questo è quello che conta". Certo, questo Benzema alla Francia farebbe comodo. Ma Varane intanto se lo gode al Real... "Karim è un gran lavoratore e continua a migliorare. Fisicamente sta bene e gioca il suo miglior calcio. Parliamo di un calciatore sia elegante che concreto, uno che è un piacere vederlo giocare".

 (Photo by Alexander Hassenstein/Getty Images)

ZIDANE - Dando uno sguardo al futuro, non è poi così improbabile che il prossimo selezionatore della Francia sia l'attuale allenatore di Varane al Real. Ma anche qui il difensore getta acqua sul fuoco, spiegando che al momento c'è altro a cui pensare. "Quella di Zidane CT è una possibilità, per qualsiasi allenatore francese guidare la nazionale è un obiettivo. È ovvio che se ne parli molto, ma in questo momento non è così importante. Deschamps sta facendo un ottimo lavoro e dobbiamo concentrarci sui nostri obiettivi a breve termine: gli Europei e le qualificazioni mondiali".

MBAPPÈ - In compenso, non mancano gli elogi a un compagno di nazionale molto speciale. "Mbappè è ancora giovane, ma è migliorato enormemente e continua a farlo. Diventa ogni volta più completo e segna con regolarità, è già tra i grandi. Io voglio sempre giocare con i migliori e Kylian certamente è uno di loro. Credo che Messi e Cristiano siano fuori dal comune e che abbiano un posto speciale nella storia del calcio. Ma Kylian ha le qualità per lasciare un segno sia nella sua generazione che nel calcio in generale". E l'avvicinamento di mercato è servito...

Potresti esserti perso