calcio

Bentornato Pepe: alla prima con la maglia del Porto…sono subito scintille!

Dai tempi della sua ultima esperienza al Porto, Pepe è certamente invecchiato, ma in fondo è sempre lo stesso. Determinato, arcigno e...vagamente pericoloso per l'incolumità dei calciatori avversari, soprattutto quando la palla ce l'hanno gli...

Redazione Il Posticipo

Ten Years Challenge? Macchè, bando all'avarizia, facciamo pure dodici. Anche perchè era giusto dal 2007 che Képler Laveran Lima Ferreira, molto meglio conosciuto come Pepe, non indossava la maglia del Porto. E invece con l'arrivo del 2019 c'è stato anche un ritorno importante, dopo che il difensore ha dovuto lasciare il Besiktas per i problemi economici della società turca. È cambiato Pepe in questa dozzina d'anni? Beh, è certamente invecchiato, ha vinto tantissimo con i club e con la nazionale, ma in fondo è sempre lo stesso. Determinato, arcigno e...vagamente pericoloso per l'incolumità dei calciatori avversari, soprattutto quando la palla ce l'hanno gli altri.

ENTRATAASSASSINA - Esagerazione? Mica tanto, visto che nella prima partita della sua nuova avventura al Porto, Pepe ha fatto la cosa più...da Pepe che ci si potesse aspettare. Entrataccia assassina nei confronti di un avversario, che come fanno notare molti poteva costare la gamba a chi l'ha subita. Un po' la specialità della casa, come possono confermare parecchi calciatori di altissimo livello tra cui Messi, uno dei...prediletti del calciatore portoghese. Che non appena ha sentito aria di casa, ha spolverato i tacchetti e si è messo all'opera, intervenendo a piedi uniti su un calciatore del Leixoes, club di seconda divisione che ha affrontato il Porto nei quarti di finale di Coppa del Portogallo.

DIFFICOLTÁ - Una partita che per i Dragões è stata più complicata del previsto, al punto che Pepe è stato costretto a tirare fuori...i ferri del mestiere. Cosa che ha ovviamente fatto anche l'arbitro, graziando però il figliol prodigo e tirando fuori solamente un (meritatissimo) cartellino giallo. E il Porto ha quindi potuto giocare in 11 anche tutti i supplementari, finchè il 2-1 definitivo firmato da Hernani non ha spedito la squadra di Sergio Conceicao al turno successivo. Il tecnico, dal canto suo, ha elogiato Pepe, come riporta Portuguese Soccer: "Oggi ha giocato come centrale di sinistra, di solito gioca dall'altro lato ma non ha avuto problemi". Il suo avversario, però, poteva averne eccome...