Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Benevento, furia Vigorito: “Mi assumo la responsabilità. Quando vogliono uccidere il sud, mandano Mazzoleni”

BENEVENTO, ITALY - NOVEMBER 28: Filippo Inzaghi Benevento Calcio coach gestures during the Serie A match between Benevento Calcio and Juventus at Stadio Ciro Vigorito on November 28, 2020 in Benevento, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Sconfitta pesantissima per i sanniti.

Redazione Il Posticipo

Da squadra rivelazione a probabile retrocessa. La favola del Benevento sembra finita, nel peggiore dei modi, al Vigorito contro il Cagliari. Ennesimo match ball mancato dalla squadra di Inzaghi che con la quinta sconfitta in sei partite lascia via libera, e con ogni probabilità, anche la salvezza al Cagliari. Dramma sportivo per i sanniti. Dopo un ottimo girone d'andata il Benevento è la terza candidata alla serie B.

EPISODIO  - Sconfitta pesantissima, contro una squadra oggettivamente più forte. Anche se resta molto da discutere sul rigore prima assegnato e poi negato a Viola. Ai microfoni di Sky Sport arriva il presidente Vigorito, furioso. "Io credo che con i mezzi a disposizione il calcio possa fare a meno di fare filosofia. Tutta Italia ha visto cosa è successo. Mi sono arrivati messaggi. Quando si vuole ammazzare una squadra del sud, e me ne assumo la responsabilità senza problemi, si manda Mazzoleni. Io volevo la VAR, pensavo aiutasse, invece diviene un'altra giustificazione. Il signor Mazzoleni con il sedere sulla panchina non è riuscito a intervenire. Questi signori dovrebbero lasciare il calcio, altrimenti io esco dal calcio e le partite se le giocano loro e i Mazzoleni . E se mi vogliono mandare via non importa, perché potrei essere io a lasciare il calcio. Mi scuso per i toni, ma voglio che sia chiaro che si sia consumata una vergogna. Possibile che si sia solo Mazzoleni in Italia quando si gioca al sud? Chi si sente offeso mi querelasse".

SALVEZZA -  La strada per la salvezza si complica maledettamente. Anche il calendario è terribile. La sensazione è che il meglio, questa squadra lo abbia già dato. Il presidente però è un fiume in piena. "Premetto che  il Benevento è colpevole di aver dilapidato dieci punti. Io sono responsabile di quello che le ho detto e non sono colpevole di chi utilizza il VAR come strumento di valutazione abbia solo allargato le discussioni. Non posso aspettare 20 minuti prima di parlare del Benevento. Io posso recuperare la calma, si mettano in onda le immagini. E non si parli di sfogo, ma di errori clamorosi. L'arbitro ha detto a Viola che il tocco era leggero. I falli sono falli. Io ho la cattiva abitudine di leggere i regolamenti. Forse il VAR aveva la bilancia per capire quanto fosse pesante il colpo? Invece di stare a parlare ore con chi si gioca la Champions, si potrebbe portare rispetto a chi si gioca una stagione e tanti sacrifici".