Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Belgio, attacco durissimo ad Hazard: “Cheerleader da 24 milioni annui”

Belgio, attacco durissimo ad Hazard: “Cheerleader da 24 milioni annui”

C'è un altro Kylian che ha fatto discutere nelle ore antecedenti della sfida di ritorno degli ottavi di finale fra Real Madrid e Psg. Il fratello di Hazard che ha parlato di suo fratello e della sua felice permanenza al Real.

Redazione Il Posticipo

Non solo Kylian Mbappè: c'è un altro Kylian che ha fatto discutere nelle ore antecedenti della sfida di ritorno degli ottavi di finale fra Real Madrid e Psg. Il Kylian in questione è il fratello di Hazard che ha parlato di suo fratello e della sua felice permanenza al Real Madrid. "Eden ha già fatto carriera. Sta bene dove si trova, la sua famiglia si sente bene lì. Ha un contratto fino al 2024 e penso che aspetterà fino ad allora". Pensieri e parole che hanno generato un vespaio in Belgio dove senza mezzi termini è stato etichettato come "cheerleader".

FELICE - Nel paese mitteleuropeo, come sottolineato da HLN, sottolineano che il capitano della nazionale Belga, piuttosto che felice, sembra essersi lasciato lasciare andare al Real Madrid. Come se avesse smesso di combattere e fosse soddisfatto della sua situazione. Un atteggiamento interpretato come un segno tangibile di mancanza di ambizione. E un report sul belga non è stato affatto tenero. "Eden Hazard è diventato una vera cheerleader da 24 milioni l'anno. Ha già fatto il suo tempo da diversi mesi al Real Madrid. Il calciatore più costoso nella storia del è oggi un uomo invisibile che vale più di 100 milioni di euro".

 BRUSSELS, BELGIUM - NOVEMBER 15: Eden Hazard #10 and Thorgan Hazard #16 of Belgium in action during the UEFA Nations League A group two match between Belgium and Iceland at King Baudouin Stadium on November 15, 2018 in Brussels, Belgium. (Photo by Dean Mouhtaropoulos/Getty Images)

STAGIONE  - Un attacco durissimo, basato su numeri difficilmente contestabili. Lo score stagionale di Hazard, del resto, non lascia molto spazio a qualsiasi tipo di tesi a sostengo del belga. L'ex calciatore del Chelsea non ha avuto un solo minuto nelle ultime due partite di campionato del Real Madrid. Ha giocato un totale di 877 minuti ufficiali con la maglia bianca in questa stagione suddivise in 17 presenze e nessuna rete in campionato, tre presenze altrettanto anonime in Champions e due con una rete in copa del Rey, unico guizzo di una stagione che sembra essersi chiusa in anticipo. Lo stesso Ancelotti del resto non gli sta più concedendo molte possibilità e l'addio a fine stagione, checché ne pensi il fratello, appare inevitabile.