Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Belenenses-Benfica, interviene il Porto: “C’è sempre chi riesce a spedire il Portogallo nel terzo mondo…”

Belenenses-Benfica, interviene il Porto: “C’è sempre chi riesce a spedire il Portogallo nel terzo mondo…” - immagine 1

La partita più strana del weekend è andata in scena in Portogallo. Il Benfica ha affrontato il Belenenses, o almeno ciò che ne rimaneva, visto che i padroni di casa sono scesi in campo in 9 causa Covid. E i rivali delle Aquile non hanno...

Redazione Il Posticipo

La partita più strana del weekend, senza timore alcuno di essere smentiti, è andata in scena in Portogallo. Il Benfica ha affrontato in trasferta il Belenenses, o almeno ciò che ne rimaneva. I padroni di casa sono infatti stati decimati dal Covid-19 e sono scesi in campo in nove. E, peggio, ancora, hanno dovuto schierare persino un portiere come giocatore di movimento, visto che quattordici calciatori e persino l'allenatore sono risultati positivi al tampone. La squadra però è dovuta scendere in campo comunque e sul risultato di 0-7, poco dopo l'inizio della ripresa, tre giocatori del Belenenses si sono chiamati fuori per infortunio, costringendo l'arbitro a sospendere la partita perchè i padroni di casa erano rimasti in 6.

POLEMICHE - Una scena che ha fatto il giro del mondo e che ha scatenato le solite polemiche che ormai sono un classico quando c'è un focolaio di Covid in una squadra. Giusto far scendere in campo una rosa decimata, costringendo un club a schierare i ragazzini e a fare una figuraccia? E in caso contrario, giusto "sfavorire" la squadra avversaria facendo rigiocare il match solo quando il focolaio è terminato? La risposta, ovviamente, non è mai univoca, perchè ognuna delle parti in causa pensa di aver ragione. Se poi ci si mette anche chi non c'entra nulla, la polemica è bella che servita. E visto che a essere favorito dalla situazione è il Benfica, arrivano le critiche dal Porto.

VERGOGNA - Anzi, direttamente dal direttore della comunicazione dei Dragoes, Francisco J. Marques. Il dirigente ha preso la parola su Twitter e ha attaccato la scelta di far giocare la partita in quelle condizioni. "C'è sempre chi riesce a spedire il Portogallo dritto nel terzo mondo. Che mancanza di vergogna". Una stilettata alla federazione e alla Primeira Liga, che hanno permesso che si scendesse in campo, ma anche e forse soprattutto al Benfica, che ha approfittato della pessima situazione degli avversari per portare a casa tre punti facili. Non che il commento di Marques però abbia ricevuto reazioni solo positive: "Al posto loro, voi avreste fatto la stessa cosa", chiosa qualcuno tra i commenti. E come sempre, tra le due grandi di Portogallo, la guerra non finisce mai.