calcio

Bayern su Haaland:”Non seguirlo è da dilettanti”

(Photo by Lars Baron/Getty Images)

Haaland al Bayern? Una possibilità. Il direttore sportivo del Bayern Monaco Hasan Salihamidzic ha confermato che il club sta valutando la possibilità di ingaggiare l’attaccante norvegese dal Borussia Dortmund. Il dirigente è apparso  sul...

Redazione Il Posticipo

Haaland al Bayern? Una possibilità. Il direttore sportivo del Bayern Monaco Hasan Salihamidzic ha confermato che il club sta valutando la possibilità di ingaggiare l'attaccante norvegese dal Borussia Dortmund. Il dirigente è apparso  sul canale televisivo tedesco Sport 1 e non ha lasciato spazio alle interpretazioni. I bavaresi ci proveranno.

DILETTANTI -  Impossibile, del resto, che un grande club come il Bayern Monaco, che ha spesso pescato i propri rinforzi all'interno della Bundesliga sottraendoli alla concorrenza, non monitori attentamente la situazione di un ragazzo che fra l'altro ha immediatamente ripreso a segnare a raffica. "Haaland è un grande giocatore e credo chedal punto di vita umano sia anche un bravissimo ragazzo. Ovviamente siamo interessati alle sue prestazioni. Non avrebbe senso non monitorare un calciatore in grado di mettere a segno praticamente un gol a partita. Abbiamo l'obbligo di seguire l'evolversi della sua situazione, altrimenti saremmo dei dilettanti". L'unico ostacolo è, per il momento, finanziario. Allo status quo, non ci sarebbero i fondi per soddisfare l'operazione comprensiva di commissioni, cartellino e richieste di stipendio per il 21enne. Questo però non significa mollare la presa, specialmente in ottica 2022.

COLPO DI FULMINE - Il colpo di fulmine era scoppiato nello scorso "Klassiker" che ha visto Haaland fra i grandi protagonisti. Il centravanti norvegese ha messo a ferro e fuoco la difesa del Bayern. Due gol che non sono stati sufficienti per vincere, anche perché dall'altra parte c'era un altro attaccante con un certa confidenza con il gol: Lewandowski. La stella del Borussia è uscita comunque a testa altissima dal match, confermandosi come possibile erede del polacco in Bundesliga. Ammesso che Haaland decida di continuare a giocare in Germania. La sensazione è il suo addio  Borussia Dortmund sia relativamente lontano, ma comunque inevitabile. Si parla di un calciatore che rappresenta una scelta di primo livello per diversi top club. E però il Chelsea ha preso Lukaku, il Real ha Benzema e per l'anno prossimo ha "prenotato" Mbappé. Il City è su Kane. Il Bayern si tiene stretto Lewandowski. Tutto fermo?Anche no. Questa sessione di mercato ha lasciato in eredità la certezza, ove ce ne fosse ancora bisogno, che  nel calcio gli scenari possono evolversi molto velocemente.