Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Bayern, Salihamidzic sotto accusa: petizione per le sue dimissioni e insulti social ai suoi familiari

STUTTGART, GERMANY - NOVEMBER 28: Hasan Salihamidzic Sporting Director of Bayern Munich prior to  the Bundesliga match between VfB Stuttgart and FC Bayern Muenchen at Mercedes-Benz Arena on November 28, 2020 in Stuttgart, Germany. Germany. Football Stadiums around Europe remain empty due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in fixtures being played behind closed doors. (Photo by Matthias Hangst/Getty Images)

Vincere tutto il possibile e avere comunque problemi interni. Questa è la strana situazione del Bayern Monaco. E a finire sul banco degli imputati è l'ex juventino Salihamidzic, accusato dai tifosi di essere la ragione dell'addio di Flick.

Redazione Il Posticipo

Vincere tutto il possibile e avere comunque problemi interni. Questa è la strana situazione del Bayern Monaco. A fronteggiarsi sono stati la guida tecnica del club, rappresentata da Hansi Flick, e la direzione sportiva, che fa capo all'ex juventino Hasan "Brazzo" Salihamidzic. La tensione tra allenatore e DS è stata talmente pesante che è dovuto intervenire addirittura Rummenigge. Parlando al Welt am Sonntag, l'amministratore delegato del club ha usato parole abbastanza al miele, senza però nascondere che qualcosa che non andava ci fosse: "Non vogliamo che questo piccolo problema familiare diventi qualcosa di più grande di quello che è. Dobbiamo assicurarci che non si trasformi in un problema peggiore di quello che riguarda i reali d'Inghilterra".

PETIZIONE - E alla fine, come nel caso del Principe Harry, uno dei due se n'è andato: Flick ha annunciato che lascerà la panchina del Bayern a fine stagione, molto probabilmente per sostituire Löw su quella della Germania. Una decisione che molti tifosi non hanno per nulla preso bene. Anzi, come spiega la Bild, è stata creata una petizione dal gruppo "Pro Hansi Flick, fuori Brazzo" per far sì che Salihamidzic decida di sua spontanea volontà di lasciare il Bayern. O che perlomeno sia la società a prendere provvedimenti. Il fatto che le firme arrivate siano già 65mila lascia intendere che quello dello scontro interno al club sia un tema particolarmente sentito dai tifosi. Forse anche troppo, come testimoniano alcuni altri avvenimenti abbastanza preoccupanti.

 TURIN, ITALY - DECEMBER 20: Hasan Salihamidzic of Juventus celebrates his 1:1 equalising goal during the Serie A match between Juventus FC and Catania Calcio at Stadio Olimpico on December 20, 2009 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

INSULTI - Il quotidiano tedesco spiega infatti che i figli di Salihamidzic e sua moglie sono stati presi di mira sui social da parte di presunti tifosi del Bayern che chiedono l'allontanamento del DS. Insulti, minacce, persino l'augurio che la signora Esther si prenda il Covid-19. E a quel punto è stata proprio lei a rispondere sul suo profilo Instagram: "Negli ultimi giorni ho ricevuto commenti molto brutti e violenti che non hanno nulla a che fare con la mia persona, ma con il lavoro di mio marito. Lui viene insultato come persona e allo stesso tempi si attacca tutta la nostra famiglia. Vi chiedo di smetterla, non siete giustificati dal fatto di essere tifosi". In ogni caso, a meno di sconvolgimenti inattesi, la guerra interna l'ha vinta Brazzo. Ma i tifosi non vogliono lasciare che si goda il trionfo...