Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Bayern, Hoeneß protegge Neuer: “Sa di aver sbagliato, ma come sempre quando uno si fa il c**o poi…”

Bayern, Hoeneß protegge Neuer: “Sa di aver sbagliato, ma come sempre quando uno si fa il c**o poi…” - immagine 1
Continua a fare rumore la questione portiere al Bayern Monaco. Dopo l'infortunio sugli sci di Neuer, il club è stato criticato per l'acquisto di Sommer con Nubel sotto contratto. Ma l'ex presidente difende il campione del mondo sotto accusa...

Redazione Il Posticipo

Continua a fare rumore la questione portiere al Bayern Monaco. Dopo l'infortunio sugli sci di Manuel Neuer, molto criticato per tutta la situazione, il problema è diventato l'acquisto di Yann Sommer. Il portiere svizzero è stato acquistato dal Borussia Monchengladbach per otto milioni di euro, ma molti fanno notare che in realtà il Bayern ha sotto contratto anche Alexander Nubel, considerato l'erede di Neuer, che però è stato spedito in prestito al Monaco perchè non trovava spazio a Säbener Straße. Dunque, arrivano critiche al club.

L'arrivo di Sommer

—  

Ma mai attaccare il Bayern se non si vuole affrontare l'ira di Uli Hoeneß. L'ex numero uno del club ha preso la parola in un'intervista a Sport1 e spiega che le polemiche, come spesso accade riguardo il club bavarese, sono pretenziose. "Mi sembra strano che si discuta ora un problema che va avanti da luglio. La dirigenza ha dovuto trovare la soluzione migliore possibile per la porta a breve termine e penso che con Sommer lo abbiano fatto. Penso che sia terribile che l'argomento venga discusso tre giorni dopo che è arrivato Sommer. Il punto è che con il Bayern si cerca sempre di creare nuovi problemi".

Mai dare Neuer per vinto...

—  

E adesso, con il club che ha sotto contratto tre portieri di un certo livello, cosa farà? Per Hoeneß è troppo presto per dare per spacciato Neuer. "Penso che Neuer lavorerà ancora più duramente per il suo ritorno. E poi vedremo in autunno chi ci sarà in porta. E comunque, non possiamo dimenticare quello che Manuel ha fatto per il Bayern". Cosa che molti sembrano aver fatto, il che fa arrabbiare il buon Uli. "Per me è strano, quasi incredibile. Fino a qualche mese fa per me era il miglior portiere del mondo, ora tutti quanti cominciano a farsi domande su di lui. Probabilmente lo sa lui stesso di aver sbagliato, ma non per questo dobbiamo dimenticare quello che ha fatto per il Bayern. Quando leggo che bisogna mettergli in conto gli otto milioni che sono stati spesi per Sommer, si capisce che la gente che si fa il c**o per una vita, non appena finisce a terra viene massacrata". E come sempre, con Hoeneß non è mai...zero a zero.