Flick che sorpresa: numeri migliori di Guardiola al Bayern

Il Bayern Monaco, con sette punti di vantaggio a cinque  giornate dalla fine, accarezza la sua ottava Bundesliga consecutiva.

di Redazione Il Posticipo

Il Bayern Monaco, con sette punti di vantaggio a cinque  giornate dalla fine, accarezza la sua ottava Bundesliga consecutiva. Una vittoria firmata Flick, che, cifre alla mano, ha numeri migliori di Pep Guardiola a parità di partite giocate.

BUNDESLIGA – Lo score dell’allenatore del Bayern è di tutto rispetto: solo due pareggi e una sconfitta in Bundesliga. Numeri che rendono Flick protagonista della migliore partenza in assoluto di un allenatore alla guida del Bayern. In generale il tecnico ha ottenuto  22 vittorie in 25 partite (16 in 19 della Bundesliga, 4 in Champions e 2 in Coppa). Più di Guardiola che si è dovuto “accontentare” di 21 successi nei suoi primi 25 incontri all’arrivo nel 2013. Flick non è riuscito a vincere di vincere solo 3 partite, tutte e tre in Bundesliga. Due sconfitte consecutive (1-2 contro Bayer Leverkusen e 2-1 contro il Borussia Moenchengladbach) e un pareggio (0-0 all’Allianz contro il Lipsia ). Sorprendente, ma fino a un certo punto. Flick si è guadagnato prima la stima e poi la fiducia dei calciatori. Quindi della società che gli ha rinnovato, a ragion veduta, il contratto sino al 2023.

VITTORIE –  Analizzando i numeri a più ampio spettro Flick, oltre ad essere il leader  indiscusso della Bundesliga, è messo bene anche in Champions. Il  Bayern ha un piede e tre dita nei quarti di finale dopo aver battuto il Chelsea allo Stamford Bridge 0-3 nell’andata, mentre in Coppa di Germania l’appuntamento è in semifinale con l’Eintracht Frankfurt all’Allianz Arena. È vero che Guardiola ha ottenuto risultati migliori di Flick nelle prime 19 partite di campionato con il Bayern, con due pareggi e nessuna sconfitta, ma  ha iniziato la sua carriera alla guida del Bayern a luglio 2013, cedendo al Borussia Dortmund la Supercoppa (4-2). E, oltre ai due pareggi, nella sua 25esima partita alla guida del Bayern ha perso in casa 2-3 contro la sua attuale squadra, il Manchester City.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy