Bartomeu tranquillizza i tifosi e attacca il Real: “Messi vuole rimanere, il VAR non è uguale per tutti e sta influendo su alcuni risultati”

Bartomeu tranquillizza i tifosi e attacca il Real: “Messi vuole rimanere, il VAR non è uguale per tutti e sta influendo su alcuni risultati”

Bartomeu segue il Barcellona nella trasferta che può decidere il campionato e a fine partita, dopo un 1-4 che può perlomeno tranquillizzarlo, si toglie parecchi sassolini dalle scarpe. E attacca senza mezzi termini gli eterni rivali, a suo dire favoriti dalle decisioni arbitrali.

di Redazione Il Posticipo

Il Barcellona vince a Villarreal e tiene viva la Liga, nonostante il Real Madrid continui spedito la sua marcia verso il titolo. Ma il fatto che i Blancos abbiano vinto entrambe le ultime due partite per 1-0 e su calcio di rigore non è sfuggito a nessuno, men che meno al presidente dei catalani. Bartomeu segue la squadra nella trasferta che può decidere il campionato e a fine partita, dopo un 1-4 che può perlomeno tranquillizzarlo, si toglie parecchi sassolini dalle scarpe. E, come riporta Mundo Deportivo, attacca senza mezzi termini gli eterni rivali, a suo dire favoriti dalle decisioni arbitrali.

VAR– Secondo il numero uno blaugrana, il problema, più che in campo, è dei fischietti dietro lo schermo. “Ho visto tutto il secondo tempi di Bilbao. Il Real Madrid ha vinto di nuovo e voglio ripetere il messaggio: non mi sta bene, perchè la Liga è il miglior campionato del mondo e il VAR non è alla sua altezza e sta influendo su alcuni risultati. Sembra che sia sempre a favore di una sola squadra. E, al netto di alcuni nostri risultati che non sono stati buoni, il VAR non è stato uguale per tutti e ci sono delle squadre che sono state danneggiate. Abbiamo parlato con la federazione e abbiamo ripetuto che il VAR deve aiutare gli arbitri. Abbiamo tutti visto le immagini e gli episodi che dimostrano che non è stato uguale per tutti”.

SETIEN E MESSI – La vittoria ha evitato al tecnico l’esonero? Bartomeu calma le acque. “So che ci sono voci al riguardo, ma sono false. La vittoria non ha salvato la panchina di Setien. Sta facendo un gran lavoro e ha tutta la nostra fiducia. In Liga dobbiamo lottare fino alla fine e cercare di riprenderci il primo posto, poi ci sarà la Champions. Ci sono ancora sfide da affrontare in questa stagione”. Ma soprattutto, il presidente tranquillizza i tifosi su Messi. “Non darò dettagli riguardo la trattativa, ma lui ha detto molte volte che vuole finire la sua carriera al Barcellona. Ora siamo concentrati sul campo, ma stiamo facendo trattative con molti giocatori. Messi vuole continuare al Barça e vuole restare qui. Ha ancora molti anni di carriera e noi ce lo godremo per molto altro tempo”. La Pulce sarà d’accordo?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy