Barcellona, tutta la delusione di Suarez: “Ci sono molte cose da migliorare”

Barcellona, tutta la delusione di Suarez: “Ci sono molte cose da migliorare”

Il Barcellona pareggia in casa dell’Espanyol una partita che stava per vincere e che ha quasi rischiato di perdere. Il centravanti, a fine partita, non nasconde l’amarezza.

di Redazione Il Posticipo

Il Barcellona pareggia una partita che ha rischiato di perdere dopo essere riuscita a ribaltarla. Un derby “bipolare” quello in casa dell’Espanyol. Soliti pregi e difetti della squadra di Valverde, piuttosto “pigra” lontano dal Camp Nou salvo poi essere quasi sempre capace di raddrizzare la situazione. Per poi lasciarsi raggiungere complice l’inferiorità numerica scaturita dalla prima espulsione in carriera di De Jong. Aver retto l’urto, però, non considerato un pregio, secondo Luis Suarez. Il centravanti ha lasciato il segno nel derby e poi davanti ai microfoni di La Liga Tv, come riportato dal Mundo Deportivo.

ERRORI – L’uruguaiano, intervistato a caldo, non ci è andato leggero:  “Ci sono molte cose da migliorare. Oggi siamo riusciti nella cosa più difficile, ribaltare la partita su un campo dove è davvero complicato giocare, ma alla fine della partita ho la sensazione di avere lasciato qui due punti. Si può parlare di problema, se non sapessimo risolverlo. Diciamo, dunque, che dobbiamo migliorare a prescindere da come sia finita la partita. Non dobbiamo ripetere certi errori”.

CHIUDERE – Il vero limite, secondo il centravanti, è il non riuscire a chiudere le partite. “La sfida di oggi è da analizzare attentamente. Siamo il Barcellona e abbiamo l’obbligo di vincere su tutti i campi.  Siamo gli attuali Campioni di Spagna ed eravamo primi in classifica da soli. Si è chiuso il girone, è il momento di trarre alcune conclusioni. Ho l’amaro in bocca”.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy