Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Barcellona: Ter Stegen chiede troppo per il rinnovo, i blaugrana non possono accontentarlo. E la Juventus…

Marc-Andrè Ter Stegen a Barcellona è considerato tra gli indispensabili, ma la sua permanenza al Camp Nou non è poi così certa. Il portiere vuole guadagnare più di tutti (Messi ovviamente escluso), ma i blaugrana non possono esaudire le sue...

Redazione Il Posticipo

Marc-Andrè Ter Stegen è uno dei migliori portieri del mondo, lo conferma la lista dei candidati per il primo premio Yashin. E lo pensa lui stesso, che non ha mai nascosto di avere un'opinione di sè piuttosto alta. Al punto da polemizzare spesso e volentieri con un'icona del calcio tedesco, quel Neuer che ha vinto da protagonista l'ultimo mondiale della Mannschaft e che continua a sbarrargli il passo verso la titolarità in nazionale. Per fortuna a Barcellona l'estremo difensore non ha concorrenza ed è considerato tra gli indispensabili della squadra blagurana. Ma la sua permanenza al Camp Nou non è poi così certa, come racconta Goal.

RINNOVO - Il portiere vuole rimanere, ma vuole un trattamento economico che corrisponda a quello che considera il suo status, cioè il migliore al mondo. Altrimenti l'accordo resta quello attuale, in scadenza a giugno 2022 e con una clausola rescissoria alta ma non impossibile da pagare, 180 milioni di euro. Una situazione di stallo come quella del 2016, quando Ter Stegen spiegò senza mezzi termini al club che se non fosse stato titolare sia in Liga che in Champions (in campionato il tedesco non giocava, perchè c'era Claudio Bravo) se ne sarebbe andato tranquillamente al City. Dove invece poi è finito proprio il collega che giocava al posto suo.

EQUILIBRI - Ma c'è anche un problema di equilibri interni, anche economici. La richiesta di Ter Stegen è di 15 milioni di euro a stagione, che lo porterebbe ad essere il secondo calciatore più pagato della rosa dopo Messi. Ma anche una cifra che, riporta Goal, il club non può permettersi di offrire al portiere per problemi con il Fair Play Finanziario. Insomma, una situazione che potrebbe risolversi anche con una rottura. La seconda opzione farebbe la gioia delle pretendenti del tedesco, tra cui il Chelsea, ma non solo. Come spiega Radio Catalunya, Ter Stegen è nel mirino della Juventus, che monitora la situazione. E chissà che a Torino il portiere non si senta più apprezzato...