Barcellona, senti Suarez: “Serve autocritica. Non cerchiamo scuse, la Liga l’abbiamo persa noi”

Barcellona, senti Suarez: “Serve autocritica. Non cerchiamo scuse, la Liga l’abbiamo persa noi”

L’attaccante ritiene che la squadra debba prendersi le proprie responsabilità. Specialmente per aver perso la corsa al titolo. 

di Redazione Il Posticipo

Suarez non va a caccia di scuse. In una lunga intervista rilasciata al Mundo Deportivo, l’attaccante ha parlato di tantissimi argomenti. Il portale del quotidiano ha rilasciato uno stralcio delle dichiarazioni dell’uruguaiano, molto significative. Senza troppi giri di parole, Suarez ritiene che il Barcellona debba fare autocritica e non cercare scuse. Specialmente per aver perso la corsa al titolo.

AUTOCRITICA – L’attaccante uruguaiano non lascia molto spazio alle interpretazioni. “Dobbiamo essere consapevoli che se vogliamo lottare per traguardi importanti, come la Champions League, possiamo raggiungere l’obiettivo. La partita contro il Villarreal è stata un messaggio. Nella Lega devi essere autocritico: ce la siamo fatta scappare da soli. Siamo consapevoli di quanto accaduto: dipendeva da noi stessi e non si deve trovare alcuna scusa. Ora, per il nostro orgoglio e per il prestigio del Barça, dobbiamo vincere le due partite che ci rimangono e poi concentrarci completamente sull’unico titolo che possiamo combattere, che è la Champions League. Un fallimento in una partita può essere costoso, quindi dobbiamo essere molto vigili e abbiamo bisogno di tutti per poter ottenere la Champions League.

VAR – Il non accampare scuse comprende anche l’argomento VAR: “È chiaro che se fossimo stati all’altezza del compito in partite tutto sarebbe andato diversamente. Il Siviglia è un rivale che può darti fastidio, ma a Vigo è stato un duro colpo e l’Atletico Madrid è arrivato subito dopo. Ridurre al minimo i dettagli del VAR è talvolta difficile. Sì, Gerard e il presidente hanno reso pubbliche le loro manifestazioni, ma penso che anche i rivali stessero giocando partite molto complicate come quelle contro l’Athletic Bilbao. Ripeto, ci siamo fatti male da soli. Penso che non dovremmo cercare così tante scuse, ma essere autocritici e affrontare la realtà dei fatti”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy