Barcellona, senti Rivaldo: “Suarez ha tutto il diritto di restare”

Barcellona, senti Rivaldo: “Suarez ha tutto il diritto di restare”

Un pezzo grosso dello spogliatoio come Suarez è stato messo alla porta ma è ancora a tutti gli effetti un giocatore del Barcellona. Una leggenda del club, però, interviene a sua difesa.

di Redazione Il Posticipo

Dallo scorso 14 agosto, a Barcellona regna il caos. La società ha tentato di riprendere in mano la situazione.  E un pezzo grosso dello spogliatoio come Suarez è stato messo alla porta ma nonostante la trattativa con la Juve è ancora a tutti gli effetti un giocatore del Barcellona. Una leggenda del club, però, interviene a sua difesa. Rivaldo spiega che Suarez ha tutto il diritto di restare a Barcellona.

RESTARE – Quello del brasiliano ex Milan e Barcellona è un appello indiretto all’ex Ct dell’Olanda Koeman. Come riporta As, Rivaldo spiega: “Suarez non si muoverà da Barcellona né andrà alla Juventus. E mi sembra giusto perché Suarez si è guadagnato il diritto di proseguire, anche dopo che l’allenatore gli ha detto che non conta su di lui. Ha un contratto, è un grande calciatore e non possiamo dimenticare che è il terzo migliore della storia del club”. Insomma, Rivaldo difende a spada tratta l’attaccante. E chissà che Koeman non torni sui suoi passi anche grazie alle dichiarazioni di un leggenda come lui.

LA DIADE – L’uruguaiano, fra l’altro, è legato a doppio filo con Messi: e all’argentino non è piaciuto affatto il benservito presentato al compagno di mille battaglie. E anche Rivaldo li vuole insieme. “I due hanno oltre 33 anni. Per questo credo che Koeman debba salvaguardarli dal punto di vista fisico. Vanno dosati. In modo che arrivino nella miglior condizione possibile all’appuntamento con i momenti importanti della stagione”.

TURNOVER – Un turnover di cui  si gioverebbero tutti. “Calibrando Suarez e Messi, inoltre, giocatori come Fati e Griezmann potranno avere più occasioni: credo che sia un’occasione perfetta per il momento in cui si trovano Suarez e Messi”. E se non gli dessero retta come… consulente esterno, lui precisa: “Sono sempre disponibile per il Barça anche se nessuno mi ha ancora contattato per il momento”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy