Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Barcellona salvato da Griezmann: “Stiamo imparando e soffrendo: sono qui per aiutare la squadra”

Il Piccolo Diavolo aiuta il Barcellona a uscire dall'inferno. Vittoria imbarazzante, quella del Barcellona, andata a Ibiza.., in vacanza. Sotto di un gol, si salva solo nel finale.

Redazione Il Posticipo

Il Piccolo Diavolo aiuta il Barcellona a uscire dall'inferno. Vittoria imbarazzante, quella del Barcellona, andata a Ibiza... in vacanza. Sotto di un gol nel primo tempo, senza neanche un tiro in porta. Alla lunga la qualità ha avuto la meglio quasi per inerzia sugli isolani, e i Campioni di Spagna sono riusciti a portare a casa una vittoria che vale il passaggio del turno in Coppa, ma non la sensazione che la cura Setien funzioni. Anzi.

RIMONTA - Per tre quarti di partita il Barcellona è andato sotto. E il campo ristretto e in erba sintetica non può essere una scusante per una squadra che è sembrata ancora molto incerta. Sterile nel possesso palla, ancora una volta aggrappatasi alle giocate dei singoli. In partite contro avversari nettamente inferiori può bastare: ma alla linga diviene complicata. Griezmann, intervistato da DAZN al termine del match, non accampa scuse. "Hanno interpretato la partita e giocato meglio di noi. Certo, conoscevano bene il loro campo. Noi abbiamo avuto diverse difficoltà nel creare occasioni e non siamo riusciti a fare un solo tiro in porta nel primo tempo".

AIUTO - La doppietta è stata decisiva. Anche se non allontana i dubbi, perlomeno permette di non generare ulteriori perplessità. "Giochiamo con un nuovo sistema di gioco. Ci stiamo abituando al nuovo modulo e fino a che non lo faremo tutte le partite saranno complicate da vincete. Dobbiamo prendere confidenza con i movimenti senza palla e creare gli spazi. Sono ottimista, abbiamo fatto comunque un buon lavoro. Personalmente il gol sono importanti ma sono qui per aiutare la squadra". E mai come questa volta ha dato una grandissima mano.