Barcellona, rimpianto Fabian Ruiz. Nel 2017 era suo ma per “colpa” di Setièn…

La doppia sfida con il Napoli alimenta rimpianti nel Barcellona che vorrebbe ancora un calciatore che poteva essere suo…

di Redazione Il Posticipo

La doppia sfida con il Napoli alimenta enormi rimpianti nel Barcellona. Fra i protagonisti dei 180′ di gioco c’è stato Fabian Ruiz. Un calciatore che avrebbe potuto già indossare la maglia del club catalano nel 2017 se non si fosse messo in mezzo… Setièn.

SETIEN – L’attuale allenatore del Barcellona, in quel periodo, allenava il Betis. E non ha voluto sentire ragioni. Ha posto il veto all’acquisto di Fabian Ruiz. Nel 2017 lo  scouting del Barcellona aveva già messo gli occhi addosso all’attuale giocatore del Napoli, individuato, non a torto, come un ottimo prospetto. L’affare era praticamente fatto, ma il tecnico ha posto il suo veto. La versione dei fatti è ricostruita da Lorenzo Serra: “Il Barcellona stava cercando di prendere in prestito Fabián per il Barcellona B, io ho parlato con Pep Segura e gli ho detto di parlare con il club e non con gli agenti. Ruiz aveva un contratto sotto e una clausola risolutiva di soli quindici milioni di euro”. L’affare non è andato in porto.

RIMPIANTO – Qualche anno dopo le cose sono totalmente cambiate. Il centrocampista ha completato la sua maturazione e il Barcellona ne avrebbe assoluto bisogno per chiudere il processo di rinnovamento di un reparto che , carta d’identità alla mano, necessita di una rifondazione. Sinora, la presenza di Rakitic e Busquets hanno consigliato di rimandare un acquisto che ormai rischia di essere molto più oneroso. A tal punto che in Catalogna sostengono che c’è chi si sia amaramente pentito di non aver bloccato il ragazzo. Adesso Fabian Ruiz  vale almeno il triplo di quanto sarebbe costato e ha il contratto in scadenza nel 2023. Quanto basta per rendere l’operazione quanto mai complicata anche in relazione ai margini di spesa legati all’impatto della pandemia sui conti del Barcellona.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy