Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Barcellona, parla Ter Stegen: “Setién ha la sua idea di calcio…”

Ter Stegen si è soffermato sul cambio alla guida tecnica del Barcellona. E ha ammesso come si intraveda qualcosa di diverso. 

Redazione Il Posticipo

Ter Stegen è stato il primo giocatore del Barcellona a "gestire" l'addio di Valverde. Il portiere, come riportato dal Mundo Deportivo, ritirando un premio Fair Play si è soffermato sul cambio alla guida tecnica del Barcellona. E ha ammesso come si intraveda qualcosa di diverso.

CAMBIO - Le prime parole, però, sono per Valverde. E sono di ringraziamento. "Prima di tutto voglio dire grazie ad Ernesto, che ha fatto un ottimo lavoro in questi anni. Si merita tutto il nostro rispetto". Quello che ha avuto dai calciatori (il portiere non è il primo a elogiarlo) Valverde non lo ha ricevuto dalla critica e dai tifosi. Il suo esonero è figlio di valutazioni dirigenziali, ma anche la piazza non ha lo ha mai amato. Così come i tifosi sono abbastanza scettici sull'arrivo di Setién. Ter Stegen ammette che qualcosa sia cambiato: "Abbiamo un nuovo allenatore, che sta cercando di cambiare alcune cose. Ognuno ha la sua idea di calcio, lo stiamo ascoltando, proviamo a fare quello che ci chiede e di fare tutto per renderlo possibile.  Abbiamo ancora molta strada da percorrere e diverse competizioni da affrontare. E dobbiamo mostrare la nostra parte migliore. Vogliamo competere per tutti gli obiettivi. Liga e Champions".

INFORTUNIO -  Il portiere ha poi voluto tranquillizzare tutti. L'infortunio al ginocchio è ormai superato. "Ho recuperato, lavoro già con il gruppo, mi fa molto piacere essere di nuovo con loro e godermi ciò che mi piace di più. Da quando sono qui, dal 2014, ho apprezzato moltissimo l'affetto della gente, anche quando nei miei primi due anni non ho giocato per quanto valevo,  mi hanno supportato". Adesso, però, chiedono la Champions: il Barça non la vince da cinque anni. Un'astinenza insopportabile, a queste latitudini...