Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Barcellona, parla Busquets: “Nessuno voleva essere eliminato. Ci restano ancora due obiettivi”

Il Clasico... alla porta. Dopo il Real Madrid anche il Barcellona lascia la Copa del Rey sconfitto al San Mames. E per il Barcellona la settimana continua a essere particolarmente intensa...

Redazione Il Posticipo

Il Clasico... alla porta. Dopo il Real Madrid anche il Barcellona lascia la Copa del Rey sconfitto al San Mames da un Athletic Bilbao che in casa è sempre molto difficile da affrontare. Non basta però per attenuare la delusione, in una settimana che sta diventando particolarmente complicata da affrontare.

BUSQUETS - Alla fine della partita, ci metta la faccia Busquets: le parole del calciatore sono state riprese da Sport: "Il finale ci è stato fatale. Succede, questo è il calcio. Un episodio e la palla arriva in porta.  Noi abbiamo gestito bene la partita e saputo soffrire ma per un dettaglio siamo stati eliminati. Avremmo meritato di passare il turno ma per una sfortunata coincidenza siamo fuori dalla competizione".

TURBOLENZA - Un risultato che non aiuterà, considerando l'ambiente che si sta sempre più surriscaldando. Busquets  non vuole polemiche. "Parliamo di calcio. In Liga abbiamo vinto e anche in questa occasione avremmo potuto ottenerla. L'Atletico ci ha attaccato uomo contro uomo, sapevamo che, eludendo il loro pressing, avremmo potuto trovare gli spazi necessari per raggiungere la loro area e trovare la via della rete ma alla fine non ci siamo riusciti. Si tratta di una giornata molto triste per tutti, nessuno voleva essere eliminato. Ci restano ancora due obiettivi, dobbiamo continuare a combattere per raggiungerli. Ho visto comunque una squadra viva, volenterosa. Anche arrabbiata. Proseguiamo".