Barcellona, occasione persa e rissa sfiorata fra Koeman e Bordalas

I catalani sprecano una occasione più unica che rara perdendo contro il Getafe.

di Redazione Il Posticipo

Clasico quanto mai decisivo per Koeman e Zidane. Il francese perde in casa con il Cadice e poche ore dopo il tecnico olandese “restituisce” il favore facendosi sorprendere dal Getafe. Una sconfitta, la prima dell’era Koeman, che pesa tantissimo. Il Barcellona avrebbe potuto (e dovuto, secondo pronostico e logica) presentarsi alla sfida con il Real Madrid con tre punti di vantaggio. Invece tutto rimane invariato. E a fine partita il tecnico olandese quasi litiga con Bordalas.

DISCUSSIONE-  Come riportato dal Mundo Deportivo, i due tecnici si sono quasi allacciati al termine della sfida e Koeman ha fatto sentire le proprie ragioni al collega. Nel mirino, il comportamento di Nyom. L’atteggiamento del calciatore non è piaciuto al tecnico che ha spiegato il senso della discussione in conferenza stampa. “Ho detto al mio collega che Nyom mi ha mancato più volte di rispetto, invitandomi per ben tre volte  a compiere azioni con frasi che non posso ripetere. Ho quindi chiesto al tecnico di parlate con il suo calciatore”.

NERVI TESI –  Koeman recrimina anche per il calcio da rigore concesso ai padroni di casa. Piuttosto generoso. “on siamo entrati bene nel secondo tempo, con palle perse, calci d’angolo e anche contro”. Noi abbiamo le nostre responsabilità. Non siamo scesi come dovevamo in campo, soprattutto nel secondo tempo, ma mi piacerebbe capire perché sia stato fischiato. Mi sembra evidentemente un fallo cercato più che causato. Non mi piace parlare dell’arbitro, ma osservando le immagini, studiando la partita e contando la distribuzione di falli e cartellini ognuno può trarre le proprie conclusioni. Noi abbiamo cercato di rientrare in gara, ma ci hanno chiuso ogni spazio e non siamo stati capaci di trovare soluzioni”. Resta il risultato finale. Almeno un punto, se non tre, persi. “Questo è un campionato difficile, competitivo, per noi, per il Real e per tutte le altre squadre”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy