Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Barcellona, lo spogliatoio è nel caos e il gruppo Whatsapp dei giocatori è caldissimo. Cruijff attacca: “Roba da film, pensavo fosse una bufala”

Il presidente Bartomeu è accusato di aver orchestrato una campagna online volta a denigrare alcuni calciatori e tecnici, attuali e passati, del club. E gli effetti non tardano ad arrivare. Un candidato alla presidenza chiede le sue dimissioni, i...

Redazione Il Posticipo

Una polemica tira l'altra, soprattutto se si parla di Barcellona. E il caso scoperchiato da El Larguero, trasmissione della radio spagnola Cadena SER, rischia davvero di far cadere più di qualche testa importante al Camp Nou. In particolare, quella del presidente Bartomeu, accusato di aver orchestrato una campagna online volta a denigrare alcuni calciatori e tecnici, attuali e passati, del club, migliorando al contempo l'immagine della dirigenza. Una situazione che sta facendo ribollire uno spogliatoio che già è stato abbastanza scombussolato dallo scontro tra calciatori e dirigenti dopo le parole di Abidal e la risposta di Messi. E dentro le sacre mura, non si parla d'altro.

DIMISSIONI - Anzi, anche nei cellulari dei calciatori, come spiega AS. Il quotidiano spagnolo racconta che i blaugrana hanno passato l'intera giornata a commentare l'ultimo scandalo in salsa catalana sul gruppo di Whatsapp della squadra. Le reazioni, commenta la testata, sono state diverse, dalla rabbia all'incredulità. Di certo però inquietudine e preoccupazione sono le due compagne dei giocatori del Barça, che vivono un periodo davvero complicato fuori dal campo. E il candidato alla presidenza Victor Font punta il dito contro Bartomeu: "Se verrà confermato che è lui il responsabile di questa storia, sono necessarie le sue dimissioni e le elezioni anticipate. Queste cose mettono in dubbio i valori morali del club".

CRUIJFF  - Non può esimersi dall'intervenire, anche lui ai microfoni di El Larguero, Jordi Cruijff. Il figlio di Johan, anche lui ex calciatore blaugrana, esprime assoluta incredulità per lo scandalo che sta colpendo il Barça. "Roba da film, credevo che fosse una fake news. Non so che pensare, sono confuso. Non sapevo neanche che esistessero cose del genere. E non posso neanche credere, sinceramente, che una cosa simile possa accadere in una squadra di calcio. Davvero, non riesco a crederci". Eppure, secondo quello che ha riportato la trasmissione, pare esattamente quello che sta accadendo...