Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Barcellona, l’addio di Coutinho non basta: servono altre uscire per iscrivere Ferran Torres

Barcellona, l’addio di Coutinho non basta: servono altre uscire per iscrivere Ferran Torres - immagine 1

Il Barcellona non va oltre il pareggio con il Granada e incassa una nuova mezza delusione sportiva che fa il paio con l'economica.

Redazione Il Posticipo

Il Barcellona non va oltre il pareggio con il Granada e incassa una nuova mezza delusione sportiva che fa il paio con l'economica. Le ultime notizie riportare dal Mundo Deportivo non sono esattamente incoraggianti. Yuste , vicepresidente del club ha confermato che dopo il trasferimento di Philippe Coutinho all'Aston Villa non c'è ancora un monte stipendio tale da  permetta di  poter registrare Ferran Torres.

USCITE - Il dirigente non lascia spazio alle interpretazioni. "Servono più uscite per tesserare Ferran . Stiamo lavorando fianco a fianco con i professionisti del club, perché ciò avvenga il prima possibile. In questo senso vorrei ringraziare Coutinho per la sensibilità dimostrata nei confronti della società. Adesso siamo concentrati sul rinnovo di Dembélé e poi alla costruzione di una nuova grande squadra. L'acquisto di Ferran Torres è un segnale molto chiaro, un messaggio di un progetto importante e destinato a durare nel tempo. Accorre aspettare e intanto augurarci che Dembélé  apponga la sua firma. Sia l'allenatore, sia la dirigenza convergono su questo desiderio e speriamo si realizzi il prima possibile. Il club ha prospettato all'agente le migliori offerte possibili. Aspettiamo la risposta di loro rappresentanti. , che speriamo avvengano al più presto”.

Barcellona, l’addio di Coutinho non basta: servono altre uscire per iscrivere Ferran Torres - immagine 1

LAVORO - Per raggiungere l'obiettivo sostenibilità, la dirigenza sportiva sta lavorando su quattro elementi diversi, sebbene non sia ancora riuscita a incanalare nessuna di queste operazioni. Umtiti  e Luuk de Jong e Dest sono i giocatori con un mercato e il club del Barça sta valutando ogni singola situazione. Umtiti libererebbe buona parte del salario. Il difensore centrale ha finalmente accettato di andare in prestito fino alla fine della stagione. Ha bisogno di minuti perché il suo obiettivo è trovare minuti e continuità di rendimento in vista dei mondiali del Qatar. Luuk de Jong è destinato lasciare il club. Ha avuto un'offerta dal Cadice ma non vuole giocare in una squadra che rischia di retrocedere. Il giocatore ha anche del mercato in Turchia con club di un certo livello come Besiktas e Fenerbahce ma preferirebbe tornare nel suo paese e giocare le competizioni europee.