Barcellona, il figlio dell’agente di De Jong lascia il club dopo sei mesi senza aver giocato neanche un minuto

Barcellona, il figlio dell’agente di De Jong lascia il club dopo sei mesi senza aver giocato neanche un minuto

Nella scorsa estate, assieme a De Jong, al Barça è arrivato anche Mike van Beijnen, difensore olandese, classe ’99 e…figlio d’arte. Suo padre è l’agente del centrocampista e l’arrivo del ragazzo al Camp Nou ha fatto venire qualche sospetto. Che un addio frettoloso non fa che rafforzare…

di Redazione Il Posticipo

Mike van Beijnen. Olandese, difensore, classe ’99, ha giocato la scorsa stagione nella primavera del NAC Breda e questa estate è stato acquistato a parametro zero dal Barcellona e mandato a farsi le ossa nel Barça B. Per lui è arrivato un biennale con una clausola rescissoria da 100 milioni di euro. Ma l’avventura è durata poco perchè, come spiega il Sun, il calciatore ha rescisso il suo contratto con i blaugrana e si è accordato con la squadra turca del Gençlerbirligi dopo appena pochi mesi da un trasferimento da sogno. Ma questa sarebbe una storia come tante, se non fosse che van Beijnen…è il figlio dell’agente di De Jong.

PADRE E FIGLIO – I cognomi sono diversi, ma il difensore è proprio il figlio di Ali Dursun, agente del centrocampista olandese (ma anche di Olsen e di Forsberg), che ha svolto un ruolo importantissimo nell’approdo dell’ex stella dell’Ajax in Catalogna. Viene dunque naturale chiedersi se l’approdo del ragazzo alla Masia fosse un…premio per il procuratore. In realtà, la funzione di van Beijnen potrebbe essere stata duplice. Il giovane difensore con De Jong ha condiviso l’esperienza nelle giovanili del Willem II, prima che l’uno andasse all’Ajax e l’altro al NAC Breda. E avere accanto un volto amico all’arrivo al Camp Nou certamente ha aiutato il centrocampista ad ambientarsi.

ZERO PRESENZE – Chi non si è proprio ambientato, però, è invece proprio van Beijnen. Per lui con la maglia del Barcellona B non è arrivato neanche un minuto, nonostante la seconda squadra blaugrana giochi in Segunda Division B. Un campionato in cui un ragazzo proveniente dalle giovanili di un buon club olandese come il Willem II può starci alla grande. E invece zero presenze e un addio frettoloso, rafforzando l’idea che il suo arrivo in Catalogna non sia stato altro che un favore a Dursun e al ragazzo. Che, oltre all’amicizia con De Jong, potrà comunque inserire nel suo curriculum di aver…respirato per sei mesi la stessa aria di Messi e Griezmann.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy