Barcellona e Messi, una storia da… “Promessi Sposi”. Si va verso il rinnovo… telematico

Barcellona e Messi, una storia da… “Promessi Sposi”. Si va verso il rinnovo… telematico

Secondo quanto riportato dalla Spagna, la Pulce sarebbe pronta a firmare il prolungamento del contratto. Serve, però, la sua presenza. O forse no. Una storia che richiama il romanzo manzoniano. L’epidemia non fermerà la volontà delle parti in causa…

di Redazione Il Posticipo

Messi e il Barcellona, un rinnovo di contratto degno dei… “Promessi Sposi”. Nonostante l’epidemia, la Pulce e la sua squadra dovrebbero comunque convolare alla firma sino al 2021 evitando così che il campione argentino possa farsi tentare da altre situazioni.  Il fuoriclasse, secondo quanto assicurano in Spagna, sarebbe pronto a firmare il prolungamento del contratto. Serve, però, la sua presenza. O forse no…

PROMESSI SPOSI 2.0  – Nonostante il nuovo scenario economico che si aprirà dopo la crisi del Coronavirus, il presidente del Barça, Josep Maria Bartomeu, come riportato da Marca, è chiamato a rinnovare il contratto di Messi. Marzo, infatti è il mese decisivo per rinnovare sino al 2021. La Pulce, però, causa Covid-19, non può muoversi da casa.Una sorta di romanzo sul canovaccio dei “Promessi Sposi” in chiave moderna. Ed è grazie al progresso, che le parti… convoleranno a nozze.  Nell’intenzione del presidente, secondo il quotidiano spagnolo, il Barcellona avrebbe incontrato Jorge Messi, prima delle sfide chiave in Liga e Champions League, che non sono mai arrivate. Poi il caso Abidal e la Crisi con I3 Ventures ha fatto il resto. Quindi, il Coronavirus. Questo rinnovo non s’ha da fare…

S’HA DA FARE – Lo stesso Messi ha tranquillizzato tutti qualche settimana fa, ma la firma ancora non c’è. L’autografo, tuttavia, s’ha da fare.  Bartomeu, dal canto suo, vuole lasciare in eredità il prolungamento del contratto di Messi come sua ultima grande foto alla presidenza del Barça e al giocatore. Resta solo da mettere nero su bianco. Il che non è possibile fisicamente ma, nell’era del digitale, non è un problema insormontabile. Che potrebbe risolversi anche in modo assolutamente originale. In rinnovo… telematico. Un colpo ad effetto degno di un fuoriclasse come Messi. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy