Barcellona, Arthur punito: invece di recuperare dalla pubalgia… se ne va a fare snowboard!

Barcellona, Arthur punito: invece di recuperare dalla pubalgia… se ne va a fare snowboard!

Ogni big di Spagna ha i suoi problemi extracalcio. A Madrid non riescono a impedire a Bale di giocare a golf, a Barcellona si cerca di allontanare Arthur dalla neve. E uno striscione dei Blancos con scritto “Brasile, Snowboard, Barça” al Clasico è pressochè scontato.

di Redazione Il Posticipo

Galles, Golf, Madrid, in quest’ordine. Il tormentone che riguarda Gareth Bale non è solo riferito al fatto che il gallese sembra mettere il Real alla fine della sua lista di priorità, ma sottolinea anche un’altra cosa: che i calciatori amano anche altri sport. Ed evidentemente a molti la Liga non basta, se è vero che spesso vengono pizzicati in altre attività. I club però non la prendono bene, perchè facendo altro ogni momento è a rischio infortunio. L’ultimo della lista a beccarsi una ramanzina al riguardo è il centrocampista del Barcellona Arthur. Che, come riporta la televisione catalana TV3, non riesce a stare lontano dallo snowboard.

SNOWBOARD – Il ritorno in grande stile di Rakitic nella mediana dei blaugrana non è legato soltanto a una crescita delle prestazioni del croato, ma anche e soprattutto a un infortunio che ha colpito il brasiliano e dal quale l’ex Gremio non riesce proprio a recuperare. Anche perchè è complicato riprendersi dalla pubalgia quando si va sulle montagne per praticare snowboard. Una pratica sportiva assolutamente non in linea con i dettami di un piano di rientro da un infortunio del genere e che ha portato, spiega AS, Valverde a punire il centrocampista lasciandolo fuori dalla lista dei convocati per la partita con la Real Sociedad.

NIENTE RECUPERO – La domanda potrebbe sorgere spontanea: dove se ne va il brasiliano alla ricerca della neve? Facile, ad Andorra, ed è stato proprio un servizio della TV catalana sulle fughe del centrocampista nel principato dei Pirenei a far nascere il caso. Arthur si è andato a divertire sia dopo la partita contro l’Atletico Madrid, in cui ha giocato 73 minuti, che dopo quella con il Leganes, per cui non era stato convocato proprio per quel principio di pubalgia che ora lo tiene (almeno ufficialmente) fermo. Insomma, ogni big di Spagna ha i suoi problemi. A Madrid non riescono a impedire a Bale di giocare a golf, a Barcellona si cerca di allontanare Arthur dalla neve. E uno striscione dei Blancos con scritto “Brasile, Snowboard, Barça” al Clasico è pressochè scontato.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy