Barcellona, arriva un altro no: questa volta è Koeman

Barcellona, arriva un altro no: questa volta è Koeman

Il Barcellona continua a guardarsi intorno, ma la panchina dei Campioni di Spagna non sembra così ambita. O perlomeno, non subito. Questa volta a dire “no” è Koeman.

di Redazione Il Posticipo

Il Barcellona continua a guardarsi intorno, ma la panchina dei Campioni di Spagna non sembra così ambita. O perlomeno, non subito. Questa volta a dire “no” è Koeman. Secondo quanto riportato da Marca, il commissario tecnico dell’Olanda avrebbe garbatamente declinato l’offerta di sostituire Valverde.

EURO 2020 – Secondo quanto riportato da Marca, il Barcellona avrebbe contattato il CT della nazionale olandese dopo aver incassato il “no” di Xavi. La risposta dell’eroe di Wembley, però, è stata identica a quella del regista campione di tutto. E anche in questo caso non definitiva. Alla base della decisione, ci sarebbe la volontà di non perdersi l’opportunità di giocarsi l’Europeo con una squadra molto competitiva che ha già raggiunto la finale di Nations League.

CLAUSOLA – Non è una novità, comunque, che Ronald Koeman sia uno dei nomi più “caldi” per il dopo Valverde. Il commissario tecnico olandese ha ammesso sin dallo scorso anno l’esistenza di una clausola che gli avrebbe permesso di liberarsi dalla panchina orange per accasarsi in Catalogna. Ipotesi che per il momento non è presa in considerazione. Come rivelato in un’intervista a Fox Sports, nello scorso ottobre,  l’ex difesa del Barça ha una clausola dopo la conclusione dell’Euro Cup del 2020. Tutto però sarebbe legato a determinate condizioni. In primis, a una situazione che si può sbloccare solo dopo l’estate. E comunque l’allenatore ha un contratto con la Federcalcio olandese fino al 2022 , sebbene tutto si valuterà dopo il campionato europeo. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy