Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Barça, una scelta pesantissima: la numero 10 non si può ritirare, chi se la prende la maglia di Messi?

 (Photo by David Ramos/Getty Images)

Mentre a Barcellona comincia il valzer delle colpe e delle responsabilità per l'addio alla Pulce, c'è una domanda che forse conta poco, ma in realtà è fondamentale: chi si prende la 10? I candidati, a ben vedere, non sono poi moltissimi...

Redazione Il Posticipo

Finisce con un normalissimo comunicato, in attesa del j'accuse di Laporta che si prevede lungo e polemico, una delle storie d'amore più celebri della storia del calcio. Dopo settimane di supposizioni, il Barcellona conferma quello che nessun blaugrana non avrebbe mai voluto sentire: Leo Messi non è più un calciatore del club. Gli ostacoli economici e strutturali impediscono che dopo la fine del suo fantasmagorico contratto, l'argentino possa firmare di nuovo con il club che lo ha accolto quando era ancora un ragazzino e con cui ha vinto praticamente tutto quello che poteva. E mentre comincia il valzer delle colpe e delle responsabilità, c'è una domanda che forse conta poco, ma in realtà è fondamentale: chi si prende la 10?

NON SI RITIRA - Verrebbe normale rispondere che quella maglia al Barcellona non la prenderà nessuno, ma non andrà così. Semplicemente perchè...non può. Come spiega MundoDeportivo, il regolamento della Liga è anche in questo caso totalmente inflessibile. I 25 calciatori che vanno registrati per il campionato devono per forza di cose indossare un numero dall'1 al 25, con 1, 13 e 25 riservati ai tre portieri della rosa. Poi, chi si aggiunge dalle giovanili e dalle squadre B prende altri numeri a scendere, ma sulla regola non si transige, come hanno scoperto anche al Real Madrid alle prese con il pesantissimo numero 4 di Sergio Ramos. Poi, se il Barça vorrà, potrà non assegnare la numero 10 in Champions, ma quando si gioca in campionato, un 10 nella lista ci vuole.

 (Photo by Denis Doyle/Getty Images)

I NUOVI 10 - A meno, ovviamente, di non iscrivere 24 calciatori invece che 25. Una scelta che però diminuisce le possibilità di scelta dell'allenatore e che dunque difficilmente verrà presa. E quindi la domanda torna di strettissima attualità, perchè la scelta di affidare a qualcuno la maglia che per quasi vent'anni ha significato "Leo Messi" non si può mica prendere a cuor leggero. Mundo Deportivo fa i nomi di Memphis Depay e del Kun Aguero come possibili nuovi numeri 10 del Barcellona. L'olandese è però scottato dalla brutta esperienza allo United con il 7, mentre l'argentino potrebbe non voler fare questo sgarbo al suo grande amico Leo. E quindi? Resta l'ipotesi del passaggio di consegne, con il 10 sulle spalle di Ansu Fati, la nuova stella della Masia. Un po' come quando con l'addio di Ronaldinho se l'è preso Messi. Un qualcosa di simbolico, ma allo stesso tempo, per i tifosi blaugrana, comunque molto triste...