Barça umiliato fuori casa… per colpa del Liverpool: “I calciatori soffrono di stress post-traumatico”

La squadra di Ernesto Valverde è stata umiliata dal Levante nell’ultima giornata della Liga: adesso le sconfitte esterne nella Liga sono già 3 dopo appena 6 partite giocate lontano dal Camp Nou. Secondo la stampa spagnola, i giocatori non si sono ripresi da ciò che è successo ad Anfield…

di Redazione Il Posticipo

Barcellona, abbiamo un problema! L’umiliazione subita sul campo del Levante rischia di far saltare per aria il Barça di Ernesto Valverde: l’allenatore spera di vincere e convincere in casa contro lo Slavia Praga al Camp Nou per tirare un sospiro di sollievo, ma un successo non basterebbe per cancellare ciò che è successo quando Lionel Messi e compagni si sono infilati gli scarpi e sono scesi in campo in trasferta nelle ultime stagioni. Dopo Roma la situazione non era buona, quello che è successo a Liverpool in Champions League mesi fa però ha davvero complicato le cose…

SQUADRA PARALIZZATA – Oggi Levante, Granada e Bilbao. Ieri Liverpool e prima ancora Roma. C’è un filo rosso che unisce queste cinque città e riguarda i passi falsi di Messi e compagni. Secondo quanto riportato dalla stampa spagnola, il 4-0 col Liverpool nel ritorno delle semifinali dell’ultima Champions ha dato una mazzata alla squadra uscita già con le ossa rotte dall’Olimpico (3-0 per i giallorossi) ai quarti di finale dell’edizione precedente. Ter Stegen aveva parlato di “problema psicologico”, ma secondo La Vanguardia il bollettino degli ultimi giorni è persino più preoccupante: “la squadra è rimasta paralizzata” dopo per aver subito a Liverpool una delle sconfitte più “crudeli” della sua storia.

STRESS POST-TRAUMATICO – Dopo quel k.o. in Champions, il Barça aveva in tasca la Liga ma si è lasciato battere dal Valencia in finale di Coppa del Re sul campo neutro di Siviglia, un’altra città in cui la sindrome blaugrana da trasferta si è fatta sentire. Secondo un altro resoconto spagnolo anche i nuovi giocatori, Antoine Griezmann su tutti, soffrono della “Sindrome di Anfield”. I tre gol subiti contro il Levante in 7 minuti hanno sconvolto l’ambiente blaugrana, certo che la squadra soffra di uno “stress post-traumatico” mesi dopo l’incubo vissuto contro il Liverpool. Una situazione difficile da risolvere soprattutto a stagione in corso: qualora il criticatissimo Valverde dovesse essere esonerato, difficilmente i giocatori riuscirebbero a lasciarsi alle spalle la serata forse più brutta della loro carriera.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy