Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Barça, oltre il danno la beffa: l’addio di Messi ha fatto saltare una sponsorizzazione da 60 milioni l’anno!

Barça, oltre il danno la beffa: l’addio di Messi ha fatto saltare una sponsorizzazione da 60 milioni l’anno!

Da un punto di vista puramente finanziario, l'addio di Leo Messi al Barcellona ha rappresentato una boccata d'aria importante per il club blaugrana, ma la mancata presenza in rosa della Pulce ha fatto saltare un accordo con un possibile sponsor

Redazione Il Posticipo

Da un punto di vista puramente finanziario, l'addio di Leo Messi al Barcellona ha rappresentato una boccata d'aria importante per il club blaugrana. Basterebbe pensare che il bilancio del club ha costretto la Liga a rivedere al ribasso il salary cap possibile per i catalani, prima portandolo a 347 milioni e poi addirittura sotto i cento, una cifra che lo stipendio lordo della Pulce avrebbe comodamente occupato da solo. Poi ci sarebbe da ragionare sulla perdita sportiva, che è talmente sotto gli occhi di tutti (visti anche i risultati di chi è rimasto) da essere innegabile. Ma l'addio tra le parti dopo vent'anni ha portato anche qualche problema a chi si occupa di far quadrare i conti al Camp Nou.

OFFERTA INDIANA - Già, perchè come spiega l'agenzia di stampa EFE, la mancata presenza in rosa ha fatto saltare un accordo con un possibile sponsor. Il contratto del Barça con Rakuten scade infatti al termine di questa stagione e il club è alla ricerca di un nuovo logo da apporre sulle maglie a partire dal 2022/23. Un'offerta interessante è arrivata dall'India, da parte di un'azienda che si occupa di educazione online. Uno sponsor che si sarebbe ben sposato con i valori del club e che, cosa da non sottovalutare, avrebbe portato nelle casse del Barcellona 58 milioni di euro a stagione, più bonus fino al 15% della somma totale a seconda delle prestazioni del club. Insomma, una proposta pressochè perfetta, che però alla fine non si è concretizzata.

CRIPTOVALUTE - E la "colpa", neanche a dirlo, è di Messi. O almeno, del suo tanto necessario quanto doloroso addio. Le notizie che arrivano dalla Spagna spiegano che le trattative si sono arenate dopo che la Pulce ha lasciato il Barcellona e che neanche un tentativo del presidente Laporta di ricucire la situazione è riuscito a risolvere il problema. Una bella beffa, dopo che qualche mese fa è stato proprio il Barcellona a rifiutare una sponsorizzazione, stavolta per ragioni "etiche". A presentarsi come possibile sponsor era stata infatti una società che lavora nello scambio di criptovalute, il che non ha convinto nè la dirigenza nè il settore commerciale, che hanno entrambi ritenuto l'offerta legata a un settore troppo controverso. Quella che arrivava dall'India, invece, era perfetta. Ma nessuno aveva fatto i conti...con Messi. Nel vero senso della parola!