Barça, arrivano schiaffi…da tutte le parti: “Stagione buttata al secchio, Piquè è rotto, Messi è furioso e non c’è un euro…”

Che questa sarebbe stata una stagione complicata per il Barcellona, lo si era capito dalle turbolenze estive. Ma la sconfitta contro l’Atletico, che segna il peggior avvio blaugrana da ormai quasi trent’anni, fa parlare per la prima volta apertamente di crisi. E stavolta sono d’accordo un po’ tutti, dai giornali ai tifosi.

di Redazione Il Posticipo

Che questa sarebbe stata una stagione complicata per il Barcellona, lo si era capito dalle turbolenze estive. La voglia di addio di Messi, la rottura con Luis Suarez e la durezza iniziale di Koeman non facevano presagire nulla di buono. Poi è arrivato l’addio di Bartomeu ad aggiungere altra carne al fuoco, il tutto mentre Ansu Fati (uno dei pochi a cominciare bene il campionato) si infortunava e la squadra cominciava a balbettare. La sconfitta contro l’Atletico Madrid, che segna il peggior avvio blaugrana da ormai quasi trent’anni, fa parlare per la prima volta apertamente di crisi. E stavolta sono d’accordo un po’ tutti.

PROBLEMA – A partire dai media, con David Sanchez, giornalista di Marca, che sintetizza così la situazione attuale: “Una stagione buttata nel secchio dell’immondizia: Piquè è infortunato, Messi è furibondo e non c’è un euro per fare acquisti”. Certo, arrivando da un quotidiano da sempre molto vicino al Real Madrid, è un parere che sicuramente può essere messo in discussione. Ma persino le testate catalane, come Mundo Deportivo o Sport, non ci vanno certo più leggere. C’è chi parla di “regalo di un Barça sempre più fragile” e chi avvisa: “Barça, abbiamo un problema”. Insomma, tutti concordi sul fatto che qualcosa dalle parti del Camp Nou dovrà cambiare.

#KOEMANOUT – I tifosi però già sanno benissimo cosa, considerando che alla fine del match perso contro l’Atletico (anche grazie a un’uscita perlomeno avventata del solitamente ottimo Ter Stegen) spunta fuori su Twitter un hashtag che in qualche maniera era inevitabile: #KoemanOut. Il tecnico olandese non gode per nulla della fiducia dei supporter e anche le sue scelte tattiche non sono apprezzatissime. “Ora Koeman metterà in campo un bel 4-1-5 nella sua convinzione che buttare dentro altri attaccanti ci farà segnare”, chiosa sconsolato un tifoso a pochi minuti dal termine. Ma non è che la nottata abbia portato una visione meno pessimista: “Buongiorno a tutti, vorrei solamente ricordarvi che abbiamo bisogno di un allenatore competente: #KoemanOut”. E con questi presupposti, il panettone per l’olandese comincia a essere a rischio…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy