Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Ballotta e la costruzione dal basso: “Si esagera. Non credo che così si arrivi prima alla conclusione”

Meret, Buffon e poi Radu. Una settimana davvero complicata per i portieri, chiamati a giocare il pallone con i piedi. Ballotta, recordman del ruolo per longevità in serie A e in Champions League, ha le idee chiare al riguardo alla costruzione dal...

Redazione Il Posticipo

Meret, Buffon e poi Radu. Una settimana davvero complicata per i portieri, chiamati a giocare il pallone con i piedi. Ballotta, recordman del ruolo per longevità in serie A e in Champions League, ha le idee chiare al riguardo alla costruzione dal basso e li esprime in una intervista a TMW. 

ESAGERATI -  Tanti errori degli estremi difensori e tutti insieme. Una serie che impone qualche riflessione. "Forse in tutto in campionato non si son visti così tanti errori come in questa settimana e la sensazione spinge a credere che sia necessario cambiare il modo di giocare. Magari è esagerato perché molte squadre si sono anche abituate a questo tipo di gioco. Non credo si debba cambiare radicalmente, ma adesso è un po' troppo. C'è l'esagerazione. Non è il caso di essere ossessionati dalla ripartenza dal basso. Occorrerebbe limitarlo. Il portiere è sempre a rischio, gli errori possono capitare ma quando accadono a chi difende la porta si nota subito. E se dall'errore scaturisce il gol diventa tutto in disastro".

EVOLUZIONE - L'evoluzione del ruolo viaggia verso una interpretazione comunque moderna del ruolo. Un portiere con i piedi da centrocampista. "Sono d'accordo con la novità, ma  così è un po' troppo rischioso. A me piaceva essere chiamato in causa e probabilmente mi sarei anche trovato a mio agio con questo modo di giocare purché non si esageri. A volte arrivano palloni con l'uomo addosso e anche dai falli laterali. E poi dipende molto anche dai  giocatori. Un discorso è avere la palla tra i piedi, altra è avere un compagno da servire che si deve far vedere e mettersi nelle condizioni di ricevere altrimenti si deve rinviare subito. Sembra sia quasi obbligato dover coinvolgere il portiere. E poi occorre osservare le percentuali. Secondo me non è veritiero che partendo dal basso e coinvolgendo il portiere si arrivi prima alla finalizzazione del gioco. Credo sia necessario trovare una via di mezzo".